domenica 9 novembre 2008

Ho parlato con Dio.



E' successo ieri sera.....dopo una felice serata con Lolò...
Vi riporto qualche pezzo della mia discussione col creatore... partita bene finita un po' maluccio :(


Innanzi tutto gli ho chiesto che cosa ne pensa dell'essere omosessuali...
" l'opposto di non esserlo" mi ha risposto... (mh.. simpatico)
Poi gli ho detto che vorrei sposare il mio ragazzo... e lui mi ha risposto che è MERAVIGLIOSO.
Gli ho detto che il Papa sbaglia e lui mi ha detto che è umano sbagliare...
TIEE RATZI!!!!! SEI UMANO! ATTACCATE A STA ...BEeeeeeeeeep

Infine gli ho chiesto: Perchè i cattolici odiano i gay?
Risposta: "FORSE è DESTINO"....
Allora ho insistito e ho detto che ne pensi di due uomini che si amano?
lui ha risposto: "SONO CRISTIANO".

Al che mi sono girate e gli ho detto che era un ipocrita nonchè patetico.

Sono pazzo??? Stò per andare all'inferno???
NOOOOOOOO ... almeno per ora...

Parlavo con lui.... I GOD!

E Voi ci avete mai parlato con Dio?
E cosa vi ha detto??

Ale!

11 commenti:

benedetto xvi ha detto...

Ci ho parlato da adolescente... se l'erba era buona e chi faceva la canna sapeva rollarla bene, lo vedevo distintamente e discutevamo sui moduli tattici di Zeman:)

Anonimo ha detto...

il tuo ragazzo è un idiota mollalo....se la conversazione è andata veramente come dici nn ha nemmeno voglia di parlarti

Lolò ha detto...

Anonimo nn hai capito il senso: la discussione non l'ha avuta con me ma con Dio. Con me ha trascorso la bella serata, poi ha avuto la "discussione con Dio" (vai sul sito da lui segnalato).
Però il disclaimer è chiaro ragazzi. Su

Lolò ha detto...

Ho modificato il post x renderlo + fruibile.
Cmq io da piccolo pregavo spesso. Soprattutto nei momenti di difficoltà. Quando andavo tipo in prima o seconda elementare (dalle suore) pregavo la mattina appena sveglio e la sera prima di dormire.
Poi crescendo ho abbandonato chiesa e fede. Mi sono accorto delle ipocrisie che si celano dietro.. Ed è stato anche brutto, primo perché questo cambiamento mi ha destabilizzato, facendomi perdere i punti di riferimento, e secondo xché credere in qualcosa ti dà cmq forza.

Dreamer ha detto...

uffaaaa!!! A me non risponde mai!

byb ha detto...

io una volta l'ho incontrato su un treno per torino, ma ero imbarazzato e ho cambiato vagone.

rainbowboy ha detto...

io invece prego quotidianamente..ed è fondamentale per me..anche se a differenza di quand'ero piccolo che facevo il ministrante oggi non sono più praticante per ragioni varie..e nemmeno difficili da immaginare..xò lo dico a tutti confondere la fede con la gestione temporale della fede è un grandissimo errore..si può essere cristiani senza sentirsi cattolici.

benedetto xvi ha detto...

Battute a parte, quanti di voi si dichiarano credenti (attenzione credenti, non necessariamente cattolici)?

rainbowboy ha detto...

io l'ho detto già.

Dago ha detto...

Dio è Morto.

http://www.youtube.com/watch?v=xw_vmEOfBSI

manu ha detto...

Concordo in toto con Rainbowboy. Io sono credente ma non praticante. Credo che ci sia qualcosa nell'aldilà. Prego Dio a mio modo.
Ritengo cmq che la libertà di credere o no sia la cosa migliore che esista.
Ugnuno poi va "al mulino col suo sacco".
Bendedetto....il tuo primo intervento è "da sballo" :)