martedì 25 novembre 2008

VLADIMIR: la vittoria; la Santanchè; Ronconi.



Che caruccia Vladimir, mi ha fatto tenerezza vederla con quei capelli arruffati.
Nonostante abbia guardato MOOOOOOOLTO POCO la trasmissione, quel po' mi è bastato a farmi capire quanto sia gradevole e onesta questa persona. Si certo, poi non la conosco dal vivo, però non credo sia una persona costruita... certo non parlo sotto un punto di vista fisico. :D

Nel dopo vittoria, mi hanno colpito due interviste;

La prima è stata fatta dal corriere alla vincitrice stessa; vi faccio un estratto:


Tra tutti, Paolo Ferrero: il segretario di Rifondazione Comunista ha fatto sapere di essere disponibile a candidarla alle prossime elezioni europee, l’hanno già informata? «Sì, ho saputo, ma non posso accettare. Io in realtà non avevo mai pensato di entrare in politica: mi è stata offerta questa opportunità da un partito nel quale, per di più, non avevo mai militato, ed ho accettato di impegnarmi per due legislature...poi, il "pubblico sovrano", come direbbe Simona (Ventura, ndr.), ha deciso che l’avventura si fermasse ad una sola. Ora non intendo cavalcare questo consenso per le Europee». Sicura? «Sì, sono serena». A chi consiglierebbe, tra i politici, di vivere l’esperienza dell’Isola? «A tutti coloro che non mettono la fame nel mondo al primo posto della loro agenda politica. Quando sono arrivata in Honduras provavo comprensione verso le persone del luogo, verso quei poveri bambini che rischiano di morire di fame, quando me ne sono andata provavo identificazione. «Direi a Daniela Santanché. Dopo la sua conversione a "U" con la presa di distanza dalle ricchezze di Briatore, vorrei vedere come si troverebbe in un posto in cui non ci sono agi, né boutique».Nel corso della sua avventura è stata anche relegata, in completa solitudine, sulla "spiaggia dei lavori forzati": lì chi la divertirebbe vedere? «Mastella, penso gli farebbe bene. Se non altro lo farebbe dimagrire.

Che dire..... UN GRANDE APPLAUSO A VLADY, che ha saputo rappresentare egregiamente la comunità GLBT.


La seconda, non è altrettanto piacevole... ANZI.
Riguarda Ronconi dell'UDC (unione dei carcerati).

«Che un programma della televisione pubblica alla quale i cittadini pagano il canone, erga ad eroina nazionale un transgender come se questa condizione sia da esaltare, è semplicemente scandaloso. Nessuno immagina di emarginare qualcuno ma da qui a celebrare la così detta "Luxuria" ci passa, così come è inimmaginabile che la stessa Luxuria possa essere portata ai giovani come esempio». È quanto afferma l'esponente dell'Udc, Maurizio Ronconi, in merito alla vittoria dell'ex parlamentare del Prc all'Isola dei famosi."Più che Isola dei Famosi, l'Isola della vergogna, un programma diseducativo che esalta "le eccezioni", le tresche e le corna a distanza, ha dato la misura di quanto sia ormai scadente il prodotto di una Rai che per le condizioni in cui è ridotta sarebbe meglio privatizzare da subito. Tanto non offre più alcun servizio pubblico e di pubblico - sottolinea Ronconi - ha solo il canone».

Che persona spiacevole ed ottusa.

Ale!

4 commenti:

Sim ha detto...

Le risate della Venier nella diretta valgono ogni polemica. È da ieri che non penso ad altro.

benedetto xvi ha detto...

E' mercoledi.........Alessandro's creeeeeeeeeeeeeeek

Rio Pacheco ha detto...

Beh lo stronzo dell'UDC ha un po' ragione eh...non su Luxuria ma sul programma in generale, che è una merda pazzesca

r3try ha detto...

concordo con rio : l'isola dei famosi è un programma ke praticamente ho guardato 2 volte, proprio xkè è tristerrimo!!!
un piccolo appunto : ronconi ke parla tanto di privatizzare la rai in quanto nn offre + un servizio pubblico adeguato...beh, se gli standard qualitativi dei privati sn "amici" "c'è posta per te" "grande fratello" e il "tg4" scelgo ank la "cosa pubblica" :D