giovedì 12 febbraio 2009

Questo non è SPETTEGULESS

Non pensavo di dover scrivere un post simile.
Proprio per questa ragione lo scriverò una volta per sempre.

Se negli altri siti agli anonimi viene lasciato spazio per poter dare sfogo alla propria infelicità aggredendo virtualmente e in assoluto anonimato gli altri, questi sono fatti LORO.

Blog^2 non tollererà nessun frustrato, scassa cazzi o rompi coglioni!

So per primo di essere sgrammatico, so di essere talmente pigro da non voler nemmeno pigiare il tasto correzione automatica. Scrivo in maniera rozza, romanesca ma sincera.
Sono schietto, spontaneo e mai costruito.
Quel che penso lo scrivo, compresi gli orrori grammaticali.
Non me ne faccio un problema in quanto questa NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA, NON E' UN CIRCOLO LETTERARIO E NON DEVO RENDERE CONTO A NESSUNO.
Anzi i miei errori possono essere uno spunto su cui farsi una risata... vedi le ultime tre visite a Mariah che m'ha pesantemente demolito in assoluta allegria....

Se questo mio approccio al blog vi turba... cancellate il link del blogghe e andatevi a fondare il vostro gabinetto letterario.
Questo è il mio blog, il mio personalissimo e virtualissimo regno... non vi è democrazia ma una monarchia virtualmente assoluta.

Se ci tenete a farmi notare un errore potete farlo senza essere inutilmente offensivi e senza rigurgitare anche i vostri disagi sociali.

Chi non ottempera a queste precise indicazioni.. verrà completamente oscurato senza il benchè minimo problema.

Volete discutere, volete scherzare? Bene.
Volete prendermi in giro? No problem.. se famo na risata insieme.
Volete criticare qualcosa? Bene ne parleremo tranquillamente.

Volete scheccare acidamente e criticare forma e contenuti del blog in assoluto anonimato?
No. Grazie.
Blog^2 non fa assistenza sociale ai disagiati.

Per quanto dispiaciuto qua il tiranno so Io (e Lolò s'intende).
E come tale ve cancellamo a colpi de click sgrammaticati.

Ale!

37 commenti:

Anonimo ha detto...

wow! ho proprio toccato un nervo scoperto...

Simone86 ha detto...

ale cosa mi sono perso?
cmq a me non frega niente che scrivi sgrammaticato. è divertente criticarti e demolirti come al solito. Io demolisco te sulla grammatica, te me demolisci sulla mia poracceria. sbattitene de sta gente teso, alla fine na laurea ce l'hai, stupido non sei, hai una bella vita. Se la gente critica non per scherzare ma critica per malignità, vuol dire che la sua inutile vita lo annoia, e passa ore e ore a skavillare e prendere in giro queste cose. :) Chi non accetta l'errore grammaticali tua non leggesse il blog. 1 o 2 visitatori in meno, non faranno certo la differenza! :) bacio tesoro, ci vediamo sti giorni

Anonimo ha detto...

Bravo! e continua a scrivere che aspettiamo il finale di Alessandro's creek. (nonchè il seguito, se ci sarà)

Saso ha detto...

bah, fregatene. io mi stankerei anke di cancellare certi commenti..
cmq "Blog^2 non fa assistenza sociale ai disagiati" è bellissimagenersta

Maurizio ha detto...

Questo si chamia dare dell' ATTITUDE....
e sai benissimo di cosa sto parlando...
explain to the anonymous pleeeease...
you have to be a minority sidekick in a bad movie to pull that off....
first you do the head...
than you do the finger, than you talk through the nose and you give "lota ova ATTITUDE"

Anonimo ha detto...

Così, dài: pugno stretto e duro.
Ormai se non ci fossero gli errori mi divertirei la metà.

Joshua ha detto...

Hai ragione, fai bene ad eliminare i commenti degli anonimi scorbutici!

Riccardo ha detto...

Questa è Ale&Lolòlandia e loro sono i despoti indiscussi XD

Favolosa "Blog^2 non fa assistenza sociale ai disagiati" ^_^

Inoltre, Ale, il tuo modo di scrivere alla fin fine è bello e diretto, compresi il romanesco e gli errori che ti scappano ogni tanto!

Anonimo ha detto...

sul fatto del romanesco ti capisco,come hai potuto notare... XD
ale fottitene ;)

Anonimo ha detto...

forza così, carci ne' ddenti ni darei io XD!!

Anonimo ha detto...

ahaAHHAHAHAHAHA...ed anche la censura si è abbattè su questo angolo di paradiso liberale. scherzi a parte...fate bene...certi anonimi sono veramente indisponenenti. mi dispiace soltanto che abbiate fatto riferimento a spetteguless: non credo che federico voglia fare assistenza ai disadattati e non si va su quel blog solo per insultare e per inveire.

william

Alessandro! ha detto...

Willi... ma che sei un irriducibile de spetteguless???

Io non l'ho criticato.. ho detto che su spetteguless si sn lasciati spazi assolutamente liberali per poter rigurgitare qualsiasi offesa.
Senza GIUDICARE FEDERICO, ho detto che qui accade l'esatto contrario!

Punto.

Anonimo ha detto...

ALE.....azzz come sei duro in questo post!. Però mi hai fatto ridere un bel pò quando hai scritto "son talmente pigro da non voler nemmeno pigiare il tasto correzione automatica"; ma hai pure il correttore del romenesco?? Uahuahhuuuhhh.
Cmq HAI RAGIONE.Si può criticare, dissentire ma non costa nulla mettere una firma se pur virtuale!
OT Nomino William difensore civico per eccellenza di Federico :D

Lolò ha detto...

Amo forse prima, adesso i commenti di Apo, come quelli di River, sono tutti passati allo scandaglio dall'autore del blog prima di essere pubblicati.

Oh, è una cosa positiva! Vuol dire che stiamo aumentando il bacino d'utenza :D
lol
Meglio pochi ma buoni :)

Anonimo ha detto...

Comunque siamo a quota 15 commenti positivi: gli stessi che fecero al Duce in aula, dopo l'approvazione delle leggi razziali.

Lolò ha detto...

E dissero le stesse cose?

Gigi ha detto...

Quindi se mi opponessi, verrei disinfettato?

Rio Pacheco ha detto...

Beh un po' di censura in effetti è giusto farla...che poi censura non è...semplicemente pulizia. Condivido il tuo punto di vista. Questo non è il cesso di tutti, dove ogniuno può entrare e sfogare le proprie turbe intestinali... così diventa un circolo vizioso e tutti si sentono autorizzati a far quello che vogliono. Per giunta in perfetto anonimato. Ma andassero a cagare (da qualche altra parte).

MirkoS ha detto...

Senta Sua Maestà che me concede il suo Principino per una cena :P

A parte gli skerzi, credo che la critica fine a se stessa anzi fatta per demolire sia inaccettabile. Un conto è prendere in giro Ale per farsi una risata, un altro è invece riempirlo di offesse cosa assolutamente deplorevole. Forza Ale!

Anonimo ha detto...

Le scariche di parolacce gratuite, offensive e ripetitive vanno ovviamente eliminate, ma non si parla neanche di censura: è logico farlo nel rispetto di ciò che scrive un autore, poiché le critiche sono utili solo quando costruttive. Le altre si cancellano, si segnalano come spam, si dà fuoco, è uguale, finisce lì, anche quando sono insistenti. Niente di particolarmente rumoroso.

Ovvero: Alessandro scrive come diavolo preferisce in un luogo da lui creato e, se c'è bisogno, 20 commenti gli possono dare conferma che va bene così, perché ortografia ed italianistica non sono l'obiettivo dei lettori. Però, sciorinando un papiro sull'argomento come questo articolo, il primo commento di Scassacazzi (o chi diavolo è lui), diventa dannatamente esatto.

Gli articoli vanno davvero bene così. Consiglio personale che, come tutti i consigli, può essere accettato e poi non messo in atto: Ale, non scoprire il fianco ulteriormente. Soprattutto non c'è da farsi il sangue amaro e dar conferme ad eterei sconosciuti che non hanno migliore impiego della giornata.

signorino tumistufi ha detto...

federico-apo non censura certi tipi di commenti e per me fa male.
io penso che per approvarli ci voglia un gran non so come definirlo.., coraggio?, palle?, giusto senso di indifferenza di certe cose che gli dicono?, superiorità nei confronti di certi individui?

ale!, sembra che tu voglia accostare gli errori di ortografia con lo scrivere in maniera spontanea, sincera e vera...
sappi che tu potresti scrivere da manuale o da premio oscar per la letteratura, e scrivere comunque in modo sincero e schietto.

signorino tumistufi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Ecco, l'ultima cosa detta da signorino è una considerazione da non sottovalutare. La sottoscrivo. Poi, ripeto, va bene così, ma farlo passare addirirtura per un valore aggiunto di realismo...

Alessandro! ha detto...

E chi hai mai detto questa cosa?

Per schietto e sincero intendo il mio modo per niente formale di scrivere.
Gli errori ortografici rimangono tali e non sono giustificabili.

Ma se capitano fatevene na ragione che non significa che dobbiate APPREZZARLI.

Signori'...

signorino tumistufi ha detto...

mica mi sconvolgo dei tuoi errori ortografici!!
ti avrò fatto notare un errore sì e no una volta.., di cento anni fa.

Alessà...

Lolò ha detto...

Sim reprimi l'insegnante di lettere che c'è in te!
:D

Io trovo che lo sia un valore aggiunto.

Per fortuna qui non ci sono valori assoluti!

Anonimo ha detto...

Valori assoluti per quel che mi riguarda non esistono in generale, non solo nei blog. Per il resto, esistono convenzioni, come la lingua italiana, che possono essere rispettate o meno, come qualsiasi canone umano.

E qui faccio una distinzione per me importante:
La rottura degli schemi la vedo come valore aggiunto quando è consapevole e volontaria. Negli altri casi si chiama «errore», e va benissimo se quello che cerco è il contenuto, divertente o meno, e non un trattato della Crusca.

Non è un valore aggiunto, semplicemente l'assenza di un valore che in quel momento non sto cercando, come normale in un articolo di blog che leggo come passatempo, per i contenuti. E questo direi che è già abbastanza libero da valori assoluti. Da qui, a dire che «ditubanza» è un valore aggiunto, mi sembra un po' forzato.

Lolò ha detto...

Ho capito il tuo concetto, ma non lo condivido.
Perchè non è la parola «ditubanza» il valore aggiunto.
Ma quello che c'è dietro.
Che è anche ignoranza, ma non solo :)

Anonimo ha detto...

E allora semo d'accordio.

signorino tumistufi ha detto...

semo gente semplice , gente del popolo.
ormai fare errori di ortografia o errori grammaticali pare il "sinonimo" di semplicità (che vorrà mai dire?) e di schiettezza.
grazie maria de filippi, tronisti, e pubblico URLATE di uomini e donne!

non mi riferisco a te ale!, ma ad un filone di pensiero.

siete sempre in tempo ad intitolare il blog "BLOG AR QUADRARO", non male.., scherzo!

'-)

Lolò ha detto...

Mammamia oh.. Nomen Omen

Alessandro! ha detto...

Lungi da me dal voler fomentare quel filone Signori'.

Quando dico di essere schietto e genuino alludo al fatto di scrivere in romanaccio, senza troppi giri di parole, senza mille artifizi letterari che ovviamente non mi appartengono.

Questo non ha nulla a che fare con il fatto che ogni tanto ci scappa l'errore di cui non vado fiero ma che evidentemente non riesco a evitare.

Alessandro si impegna a migliorare apprendendo dai suoi errori, come ha sempre fatto, ma Alessandro è anche questo... è quello semplice, è quello a volte sgrammaticato, è quello pigro.... Ognuno può vedere il mio vocabolario come un valore aggiunto perchè mi conosce e lo faccio ridere, come un valore sottratto (se dirà cosi?) perchè gli faccio rabbia o perchè lo turba troppo il mio ditubante, oppure ne sarà completamente indifferente.

scegliete un po' voi... ognuno la pensa giustamente come gli pare, ho recepito il messaggio, migliorerò, ma continuerò ad essere comuqnue più o meno quest'Alessandro, che ahimè continuerà involontariamente a non rispettare la convenzionalità della lingua italiana.

I valori e gli stereotipi lasciano il tempo che trovano.

daniele ha detto...

La forma non è tutto, spesso è importante riuscire a veicolare il messaggio e tu ci riesci benissimo.
Qundi sbattitene dei detrattori, che andassero a fondare il loro circolo letterario visto che sono cosi' competenti in materia.
Spero che abbiamo pure un bestseller in uscita ma ne dubito fortemente.

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny