venerdì 31 luglio 2009

Allucinante...

La storia del test di dialetto e tradizioni locali, voluto dalla lega per limitare le cattedre meridionali al nord mi ha lasciato a bocca aperta, mentre masticavo i biscotti della colazione.
La sera, la stessa cosa mi è successa mentre cenavo davanti al tg: la Gelmini dice che se ne poteva discutere. COOOOOOOSA?!!!!! DISCUTERE DI UN CAZZATA SIMILE!?
Ma che tornasse a fa quello che so bene io a Silvio, sta mentecatta.
Meno male che tra quella massa di feccia (pdl) ogni tanto qualcuno si sveglia dalla catelessi e prende posizione contro a ste cappellate inascoltabili; parlo di Fini e del suo globulo rosso che sporadicamente accede al suo cervello..

E' ora che ste quattro teste di caxxo leghiste la smettano di pretendere cose fuori dal mondo, solo perchè hanno raccolto un po' de voti nella loro padania.

Di proposte come "l'autobus per gli italiani", "il test scolastico per i bambini extracomunitari" e mo st'ultima follia ci siamo veramente sfranti i marroni.
Io non voglio piu sentirle ste cazzate..... per giunta da chi!????

DA GENTE DI QUESTA ELEVATURA;




VEROGNA.

Ale!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

secondo me, come scrive Gilioli nel suo blog, "la storia dell’esame di dialetto per i prof è solo una boutade estiva che serve a far digerire i miliardi che il premier finirà per scucire a Micciché e Lombardo" (ossia partito del sud & contorni vari).
Sarà che ho smesso da tempo di prenderla sul serio sta gente (effetto collaterale dell'età avanzata: si diventa parecchio disillusi su taaaante cose!!), però a preoccuparmi, più che le loro sparate *ad minchiam*, sono gli effetti collaterali: c'è il rischio (grosso) che qualche pazzo prenda alla lettera tutte ste sparate fatte tanto per finire sui giornali o distrarre l'attenzione da altro!
Per esempio, restando in zona leghisti: com'è che non dicono niente su malpensa che sta fallendo?
Mica lo capiscono che dovrebbero darsi una regolata coi toni che usano..
gigi er libraro

Anonimo ha detto...

Altra sparata leghista vista sul sito di televideo: sanremo deve valorizzare le canzoni negli idiomi locali.
Ora, a parte che quel "deve" lo tradurrei con un arrogantissimo "qui comando io e voi, sudditi imbelli, fate quello che vi ordino. Punto", ma che un leghista conosca il significato del termine "idiomi".. beh, scusate, ma non ci credo manco se glielo sento dire!
Che vi devo dire, alla fine quello razzista sarò io..
buona giornata, belli!
gigi er libraro (bis)

Anonimo ha detto...

Morale, citando il mio amatissimo BB (Berthold Brecht): "Ci sedemmo dalla parte del torto, perché da quella della Ragione non c’era più posto"
[NB: ragione con la R maiuscola non è un refuso..]
gigi er libraro (ter)

TommuZz ha detto...

Ale hai RAGIONISSIMA!!! Io ho a cuore il problema anche perchè mia madre è insegnante qui a Torino, la nostra famiglia è in Piemonte da sempre, ma in tutta la mia famiglia solo mia nonna sa il piemontese. Quei mentecatti di leghisti dovrebbero capire che non limiterebbero le cattedre degli insegnanti del sud al nord, ma limiterebbero le cattedre e basta.
Va bene conservare il dialetto, è cmq una forma di cultura, ma perchè far fare agli insegnanti un esame sul dialetto della regione, quando poi gli alunni (parlo liceale) non ne sanno nemmeno loro nulla. Spero vivamente che non venga presa seriamente in considerazione...

alessandra ha detto...

io che sono meridionale mi sento sempre profondamente ferita quando i leghisti aprono bocca. è veramente incredibile come nel 2009, in piena globalizzazione, si faccia ancora differenza tra meridionali e settentrionali...che cosa triste...che poi i meridionali al nord ricoprono tutti cariche dirigenziali o che cmq denotano una certa istruzione, e allora questa discriminazione da dove nasce?io sono allibita....

Aladar ha detto...

Ogni giorno un nuovo motivo per vergognarsi di essere italiani... Meno male che almeno questi di sfondoni non li capiscono all'estero. Già ci cojonano per il presidente del consiglio, ma se sapessero anche la cultura di 'sti onorevoli, sai che risate!!!
Sono triste :(

daniele ha detto...

AHAHAHAHAHHA
AHHAAHHAHAHAHHA
AHHAHAAHHAHAHAHAH

Ci sarebbe da piangere pero' vabbe' questa volta rido.