giovedì 24 settembre 2009

LIE TO ME: Prova a mentire....



Ragazzi da poco è iniziato ad andare in onda su FOX questa nuova serie americana:
LIE TO ME.

Perdendo le prime puntate, ieri sera ho deciso di vedere la prima puntata online, in lingua originale per giunta.

CHE FIGATA PAZZESCA!

Immaginate un DR HOUSE all'ennesima potenza, che mitraglia intuizioni stratosferiche , basandole su studi scientifici ben precisi.
Pensate ad un House meno indovino e più concreto... un coattisimo traduttore di ogni singola espressione facciale e non solo, che risolve casi giudiziari a bizzeffe anzichè salvare vite umane.
Nemmeno una puntata e già mi ha fomentato troppissimo, come solo telefilm in stile 24 o Lost hanno saputo fare.

E' incredibile come io sino a ieri fossi ignaro di una branca scientifica che si occupa dello studio dell'espressioni fisico-mimiche umane.
Saper interpretare ogni singolo espressione altrui, scovandone la ragione, l'emozione che si celano dietro, devo dire sembra essere un'abilità fottutamente seducente.
Tuttavia questo "super potere" potrebbe essere un'arma a doppio taglio.
Chi di noi è VERAMENTE COMPLETAMENTE COSTANTEMENTE ONESTO E SINCERO?
Purtroppo nel quotidiano mentiamo COSTANTEMENTE e non mi riferisco al solo atto di dire una cosa inveritiera, ma anche al compiere un sorriso finto o all'ancora più semplice tacere di fronte ad un evento che ci suscita una serie di pensieri.

Essere in grado di interpretare ogni espressione-gestro altrui è vero che ti apre le porte del mondo della "verità", ma ti chiude quelle della serena convivenza sociale.
Il vissuto è composto di cose dette e non dette, verità, parziali verità, piccole bugie e sorrisi di circostanza....vivere di sole verità credo sia impossibile anche per l'anima più pia di questa terra. Verità e bugia si bilanciano in una perfetta e fisiologica omoestasi sociale.

Pensate che brutto per le persone che ti stanno accanto, sapere di poter essere violate nel pensiero ed essere private di qualsiasi difesa mentale.. e al contempo pensate che brutto per te , dover essere sottoposti ad un incessante ondata di verità, rinunciando a qualsivoglia forma di illusione, speranza o supposizione tanto utili alla positività umorale.
LA verità radicale, costante e forzata forse non è un bene... una realtà simile ti porta alla cronica disillusione, sfociante in un molto probabile stato pseudo-depressivo.

Come al solito la soluzione stà nella giusta via di mezzo.
Bisognerebbe essere scaltri abbastanza per poter leggere nei gesti altrui un'eventuale anomalia per potersi interessare/prendere cura del soggetto in questione, chiedendo proprio a quest'ultimo di aprirsi senza subentrare coattamente nei suoi pensieri.

Ok tutto questo è molto interessante... non so nemmeno perchè l'ho scritto....
AH SI...ora lo ricordo.. pensate se Berlusconi fosse sottoposto alla perizia di uno specialista dell'espressione umana...... che dite ne uscirebbe come bugiardo o come santo!?

CHI DI VOI VUOLE VEDER E CAL LIGHTMAN (il protagonista della serie) INTERROGARE SILVIUCCIO NOSTRO IN DIRETTA TV?!?

PS... vedetevi LIE TO ME. Non delude.

Ale!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

che figata! ma come hai fatto a vedere la puntata online? sul sito della fox i video sono disponibili solo per chi vive in America... che sito hai usato? help!

Alessandro! ha detto...

No macchè :D

Se googli un po scrivendo lie to me str...ing vedrai che non sarà troppo difficile!!!

bello bello bello.

Ale223 ha detto...

bellissimo post Ale :) è una branca veramente interessante a dire il vero... se avessi avuto un pochino più di sangue freddo mi sarei buttato sulla criminologia...

e bellissimo anche Lie To Me :)

(ps: dato che ti avevo incuriosito su questo TF ti butto lì anche "Fringe", stupendo)

Marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marco ha detto...

http://i779.photobucket.com/albums/yy80/MarcoPa/darwinday.jpg
Essere costretto a casa dall'influenza ha i suoi vantaggi: finalmente l'ho trovata!!! :D:D
Era da quando ho letto il post che volevo mandartela ma cercarla è stata un'impresa: non sapevo dove fossero finiti i miei appunti di antropologia! Ah ah!! Ganzissimo il prof.;l'immagine era tra le sue slide! :D
Ciao Ale!
PS. ho elimianto io il post perchè il link non si leggeva...cmq termina con darwinday.jpg