martedì 24 novembre 2009

FINI SHOW.



Quando il presidente della Camera, Gianfranco Fini,
ha pronunciato un noto epiteto, i giornalisti e il suo portavoce, Fabrizio Alfano, sono sobbalzati. “Qualche volta c’è qualche ’stronzo’ che dice qualche parola di troppo”? ha domandato l’ex leader di An ai giovani immigrati del centro ‘Semina’, nel quartiere Torpignattara di Roma. “Anche il presidente della Camera qualche volta dice parolacce – ha aggiunto Fini - e se qualcuno vi dice che siete diversi, la parolaccia se la merita”.

E' fresca di questo mese, la notizia di contrarietà di Fini riguardo il progetto di rivoluzione della giustizia, la sottoposizione della magistratura ad altri poteri, e lo sputtanamento del paese imputabili a giornali stranieri diffamanti...
qui potete ripassare



Questo solo qualche giorno fa....

Ora il suo gruppo parlamentare sta elaborando anche una proposta di legge per le coppie di fatto... ed è giusto ricordare che Fini sono ormai anni che fa diverse destabilizzanti uscite pro gay.... non è un socialista non mira al matrimonio, ma in mezzo a quel marciume di desta è l'unico che effettivamente punta ad una destra liberale e democratica di stampo europeo..


Che dire... a me questo Fini piace.
Non so quali sono i suoi progetti.. ma le sue posizioni non RIVOLUZIONARIE quanto piuttosto sensate, logiche, democratiche ed europee mi seducono e non poco.
Rutelli lo corteggia... ma se ho ben capito Fini, lungi da lui dall'associarsi a certi quaquaraqua...

Voi mi prenderete per matto.. ma sapete accanto a chi lo vedrei bene.... ?

DIPIETRO!!!

IDV + FINI... secondo me vincerebbero alla grande!

DAJE GIANFRY, fai cadè sta vergogna de governo.

Ale!


2 commenti:

gigi er libraro ha detto...

mmmmmhhh.. sì e no. Se non ricordo male ne parlammo pure a piazza navona qualche mese fa, all'epoca delle manifestazioni anti omofobia (che adesso pare, sembra, dicono chiuse per.. freddo; mah!).
Sarei d'accordo SE non stessimo parlando dello stesso soggetto che una decina d'anni fa inveiva contro i maestri gay. Ok, nel frattempo ha cambiato tante idee & enunciati; ma da qui a dargli una cambiale di fiducia in bianco ce ne vuole (almeno per me).
Quanto agli scenari fantapolitici, di sicuro i vari Gasparri, La Russa & co ormai sono (quasi) più berluscojones di Bondi, per cui di sicuro non gli andranno dietro se molla il pdl, figurarsi se si dovesse alleare con Di Pietro (poi mi pare che pure in zona idv si stiano allegramente scannando, non ho ancora capito perchè).
Il guaio, grosso, è che ormai tutti hanno capito che silviolo è groggy, ma nessuno ha uno straccio di idea su cosa fare
1. per levarcelo di mezzo
2. dopo che (si spera) se ne sarà andato
Qui navigano tutti a vista, siamo in mezzo a un nebbione pazzesco, l'orchestrina suona una musichetta allegra, l'iceberg si avvicina.. e il resto del film presumo che lo conosci già..
Che dici, sono troppo ottimista?

Rio Pacheco ha detto...

Oddio Ale ma che te sei bevuto?

FINI + DIPIETRO?

Oh signùr!!!! O_o