lunedì 25 gennaio 2010

RecinZioni: POCHAVATAR !


Se avete già visto Avatar, o non l'avete visto ma già sapete che la trama non è proprio quel che conta in questo film e non vi interessa rovinarvi la "sorpresa", vi consiglio cliccare l'immagine qui sotto, per vedere la strabiliante coincidenza fra Avatar e.. Pocahontas!

E' per questo che per me Avatar pur rimanendo un bel film, che sicuramente consiglio, non è tutto questo capolavoro.. perchè non si inventa nulla, dalla storia per finire agli effetti visivi!

Per quanto concerne la storia, già ho dato..


Per quanto riguarda gli effetti visivi: la computer grafica e la motion capture esistono da anni.. Ma secondo voi Gollum come l'avevano fatto (era il 2001)? Questa scena come l'hanno realizzata (era il 2003)?


Pensate a Benjamin Button! Quello sì che fa un passo in avanti nell'inserimento di elementi virtuali che veramente si confondono con quelli reali! Quello sì che si merita un applauso.


Di contro gli animali del mondo di Pandora se confrontati con gi attori in carne ed ossa somigliano più al contrasto che c'è tra Roger Rabbit e il signor Valiant.
Anche se devo dire che l'animaletto volante tipo lucertola con l'elica sopra era troppo carino XD Avete presente quale!?

Molto meglio invece la riproduzione del mondo di Pandora, e della sua vegetazione.

In definitiva: Cameron mette insieme ingredienti già esistenti per realizzare un film sicuramente piacevole e ben fatto nel suo complesso, ma che in fondo non ha nulla di nuovo.

Anzi rubacchia idee di qua e di là: me viè da ride quando vedo video come
questi in cui parlano della cosiddetta "amp suite" [vedi a 2min e 25], dicendo "questa idea di un operatore umano all'interno di una grande macchina da guerra che funziona effettivamente come un essere umano, è qualcosa che Jim aveva in mente fin dai primi momenti"!

E TE CREDO!

Quelle so' le "
APU" di Matrix Revolutions!

E' per questo che me viè un pò da ride anche quando leggo commenti al film del tipo "STREPITOSOOO-FILM DA 10AAAHH-MI-STRAPPO-I-CAPELLI!!!".


Specialmente quando queste dichiarazioni provengono da persone che in qualche modo col cinema hanno qualcosa a che fare

Lolò



Arrivati a 25€ sposterò il b@anner da qui:

7 commenti:

Alessandro! ha detto...

Tipo guless? :D

gigi er libraro ha detto...

non conoscevo sta vena da Johnny Palomba.. btw, l'ho visto anch'io e.. ammetto: dopo na quarantina di minuti ronfavo alla grande!!
Ah, ieri ho visto anche "A single man", uno dei pochi film gay in circolazione: bella fotografia, molto patinata, Julianne Moore è una dea, Colin Flirth molto bravo.
Però.. boh! All'uscita dal cinema ci chiedevamo "cos'avrà voluto dire?"
PS: quelle sigarettine rosa.. LE VOGLIO!!

Si3Ge ha detto...

E' l'insieme delle cose che fa la differenza... Il primo film quasi completamente virtuale era final fantasy: the spirit within, e risale al 2001. In termini grafici non era nulla se confrontato a Pandora, ma comunque non molto diverso.
Concordo che gli effetti ambientali sono molto migliori di quelli dei personaggi. Ma in fondo ad Hollywood c'è stata molta più evoluzione in quel senso (sono usati praticamente in quasi tutti i film).
Le amp suite erano in tutti i videogiochi, il motion capture è vecchio quanto il mondo... Hanno solo ottimizzato le tecniche, aggiunto una buona colonna sonora, una storia ritrita, ma dettato bene i tempi, l'emozione dello spettatore, sfruttato bene il 3D (finora non l'avevo mai visto così ben fatto al cinema). Metti tutte le cose insieme ed ottieni un film ben fatto, oggettivamente uno dei migliori in giro, ma non chissà cosa di innovativo: nessun best-seller lo è mai stato. Io aspetto con più attesa A single man.
Titanic cosa aveva di più degli altri?
Boh.
A me la grafica convince nel cinema 3D ed in movimento. Pare ancora molto molto finta, se si guardano le singole immagini. I personaggi della mummia o di guerre stellari (jar jar binks) sono altrettanto visibilmente fasulli. I vestiti si muovono male anche in Avatar, la muscolatura si contrae in modo innaturale.
In fondo qui la differenza la fa la presenza di molti più personaggi virtuali (praticamente tutti), ed il fatto che il mondo circostante è fasullo, e non solo il panorama di sfondo, ma tutto il mondo, qualsiasi pianta che reagisce ad ogni essere che ci passa vicino, e filo di erba che si abbassa quando lo calpesti, o grano di terra che segue leggi fisiche... c'è molta più cura dei dettagli, molto più sforzo monetario, molta più potenza di calcolo.
In fondo però c'è poco di nuovo: solo di più.
Dal punto di vista personale io dico che pochissimi film mi hanno coinvolto in questo modo, forse per via del 3D, non so. Pochi mi hanno stressato così tanto: mi sembrava di essere uscito da una palestra.
Col senno di poi non trovo nulla di particolare. Però non posso non constatarlo. Forse è l'insieme delle cose, non so, fattp sta che finora al cinema io non ho mai avuto una esperienza simile. Chiamarla film mi sembra molto riduttiva... è un po' come alle giostre...

SkraM ha detto...

l'ho visto martedi scorso in 3d

devo dire che la prima meta' era un po moscietta mentre dal secondo tempo in poi le cose si son fatte piu movimentate e il film ha guadagnato piu dinamica e interesse.

Devo dire che tutto sto 3d non e' che si veda se non giusto in alucni tratti come sgli spiriti, le gocce d'acqua piuttosto che le foglie/erba che si solleva da terra e vola via.
Probabilmente sara perche in realta le copie 3D che girano nelle sale italiane non sono altro che delle copie su digitale.

Cmq riguardo alle similitudini con Pocahontas se ci fate caso la storia e' anche riconducibile in molti tratti ad un altro grande e "vecchio" film...

...vi dice nulla Balla coi lupi? ;)

Davide ha detto...

E' la migliore recensione che ho letto, sottoscrivo ogni singola parola!
Bello, per carità, ma non il capolavoro rivoluzionario che avevano annunciato. Più che altro un polpettone di cose già viste che raggiunge perfettamente il suo scopo: soldi.

Davide ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=xRL5jf5NAxA

rebby ha detto...

Confermo :D

anch'io vedendolo pensavo somigliasse molto a Pochaontas... e poi si, grandi effetti speciali e una buona dose di adrenalina, ma in quanto a storia non si sono inventati niente..