domenica 28 marzo 2010

Alò's Creek - Prima puntata: Il 6 Marzo arrivi tu..



Dunque... iniziamo. Per giustizia ed ordine è bene riprendere (o iniziare) dal giorno più importante della nostra vita. Su Alessandro's creek, avevate già appreso le dinamiche di quella giornata il 6 marzo 2004, il come l'ho vissuta, cosa è successo ecc... Quello che ancora però non avete letto è innanzi tutto il punto di vista del bel dolce Lolò:

Il 6 Marzo:
Lolò edition

Antefatti

Non ricordo molto di quel periodo.
Ma ricordo la pioggia.
Ricordo che ero triste. Anche quando ridevo. Ricordo che il primo anno di università rappresentava per me un'occasione speciale. Non solo per cambiare scuola, cambiare studi, intraprendere un nuovo percorso scolastico e formativo.
Ma per intraprendere un nuovo percorso di vita. Le superiori per me erano state davvero belle, ma non le ho mai potute vivere a pieno. Invidiavo in qualche modo la mia compagna di classe Silvia, lesbica dichiarata, che non si faceva problemi a vivere la propria sessualità con il resto dei compagni del liceo, nè tantomeno a farsi piacere qualcuna.
Io invece che pure ero attratto da diverse persone, non potevo dirlo a NESSUNO. Perchè a nessuno avevo detto di essere attratto dai ragazzi.
In fondo non lo avevo detto neanche a me stesso.
L'università era per me un'occasione di svolta. La possibilità di poter ricominciare tutto in un modo diverso, di vivere in modo più libero. Nessuno mi seguiva dalle superiori, tranne Gio, cui però avevo intenzione di dirglielo quanto prima.
Certo, non è che avessi tante speranze di incontrare un ingegnere gay. O meglio le probabilità c'erano, ma erano scarse. Diciamo attorno all'1%. Un gay ogni 100, dai non era male. Considerato che al primo anno eravamo circa un 100aio mi si palesò subito l'ardente verità: la percentuale ero io. Ero io quell'1%!
Vabè, però non era detto che il ragazzo che cercavo l'avrei trovato fra integrali e derivate. Ma poi diciamocelo: ma chi lo vole un ragazzo ingegnere!? Io avevo bisogno di uno con una mentalità diversa, che fosse più elastico di me, che mi spingesse a fare cose che da solo non avrei fatto, che mi facesse pensare in maniera diversa.
Dovevo cercare altrove. Internet per esempio.
Fu lì che, nel mio famoso sfogo su gay.it, potei rivolgermi a qualcuno in cerca di un consiglio. Avevo voglia di amare ed essere amato, ma sentivo il peso che questa mia decisione di lvivere liberamente comportava. Soprattutto in famiglia.
Ma basta, ci avevo provato ad essere etero, a reprimere, a far finta di nulla. Non ce la facevo più.

E' inutile che trattieni il fiato per far finta di poter vivere sott'acqua.
Se hai bisogno di ossigeno, devi respirare (ma che cazz' di schif' di metafora è??).

Comunque, scritto il mio sfogo internettiano, fui molto felice di vedere che non era morto lì: avevo avuto un riscontro. Molti mi avevano scritto.. tra cui questo Alessandro, di Roma...
Non c'era foto, non c'erano informazioni anagrafiche. Solo il suo messaggio di conforto. E il suo indirizzo msn.

Lo aggiungo.
Magari può continuare a consolarmi, a indirizzarmi, a farmi un pò di luce.

Era febbraio. Scambiamo due parole, e i rispettivi numeri di telefono.
Era bello avere questo amico speciale con cui parlare e con cui confrontarmi, prima sotto lo pseudonimo di Morfeo (aho, secondo me è un bel nome, Matrix a parte), poi col mio vero nome Lorenzo.
Ricordo uno dei suoi primi messaggi, forse il primo, mentre andavo all'uni la mattina presto. Quello è stato il primo buongiorno :)

Iniziavamo ad entrare in confidenza. La fortuna era quella di abitare relativamente vicini, nello stesso "settore" di Roma. Quindi il suo invito ad incontrarci (soprattutto dopo che ci eravamo scambiati un paio di foto) fu consequenziale.
Quelle foto a rivederle oggi sono di un'altra epoca, di un altro mondo, di un'altra vita.. e di un altro Ale!

Non furono quelle foto a convincermi ad incontrarlo (a parte una che mi aveva fatto una certa buona impressione). Era più la curiosità.

Io non avevo fretta nell'incontrarlo, avrei fatto passare anche più tempo. Ma lui era particolarmente insistente :D E va bene! Incontramose!

Va bene questo sabato sera? 6 marzo 2004?
Sì, va bene.

Dove?
Piazza del Popolo. Ore 21.

Ok.

La sera del 6 ho cenato, mi sono preparato, e sono uscito.
Mia mamma:"Dove vai?"
Io:"Prima di dirti dove vado dovrei dirti un pò di cose". Iniziavo a seminare.
Ero agitato.

Incontravo un gay. Un gay dichiarato. Che stava lì per me. Ma se non mi piaceva? E se ci provava, cosa dovevo fare? Baciarlo? Baciare un uomo?

Il bacio.
Sentivo il forte desiderio di voler abbracciare, baciare un ragazzo. Li vedevo per strada, belli come il sole. Volevo anche solo abbracciarlo. Sarebbe stato bellissimo.

Era giunto il momento di viverlo.
Arrivo alla metro Flaminio.. Già mentre esco mi guardo intorno per individuare il suo volto.. Esco dalla metro.. mi dirigo verso l'ingresso di piazza del Popolo . Spio verso il centro, senza entrare, per vedere se lo vedo. E non lo vedo. Vabè sarò arrivato con un pò di anticipo, per via dell'ansia. Vado al centro della Piazza e aspetto un pò.
Oddio devo camminare per scaricare la tensione.
Riandiamo davanti all'uscita della metro.
Quant'è passato? Solo 1 minuto!?! Aaargh..

Ok. Mi metto sotto l'arco e aspetto.

...

Che poi a me mi viene il mal di pancia quando sono in ansia e non vorreIIIIHH ODDIO E' LUI! E' quello lì son sicuro. Ok, vai Lorè (non ancora Lolò)! Fatti coraggio.

Mentre sto per andare verso di lui, lui si rigira, rivolto verso l'ingresso della metro. Io mi avvicino alle sue spalle. Gli picchetto sulle spalle: "Ale?"

Sorride!
"Ciao.. Lorenzo.. anzi Morfeo! :) "

"Scusami se puzzo un pò di carne, ma ho invitato la mia amica a cena e mi ha bruciato la carne e ha combinato un pò un pasticcio!"

"Che pasticcione!" penso dentro di me... Mi piace! :)

Facciamo una lunga passeggiata per il Corso.
Sento che c'è una certa sintonia. Fa lo scemino. Mi ci trovo bene tuttosommato.

Lo riaccompagno alla metro. Aveva un appuntamento con gli amici per vedere un film, allo spettacolo notturno alla Multisala Adriano.

Lo saluto sotto la metro. Mi ricordo quando ci siamo salutati, con un bacino sulla guancia. Sembrava mi volesse aspirare l'anima!

Torno a casa, gli mando un messaggino.

Lui risponde dopo il film:
"Scusa se risp solo ora. Ma quale spettacolo.. :D tu sei un ragazzo speciale.. Dolce.. Avrei voluto abbracciarti. Sei stupendo tvb.

Ale"

Ale&Lolò

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Colpo di fulmine per Ale...tana..! ;p
Bellini!

FIAle

delf ha detto...

troppo carini, meglio di dawson's creek. Aspetto le prossime puntate :)
Un abbraccio ragazzi

Anonimo ha detto...

azzzzz..... e mi bloccate il racconto qui?? naaaaa... mò devo aspettare la prossima puntata come aspetto le puntate di lost??? :) cmq siete troppo carini .... lucy

Si3Ge ha detto...

Ihi... non mi ricordavo più l'altra versione e sono andata a rivederla... che belli!

SkraM ha detto...

siete sempre piu carini :)
da queste prime righe cmq gia emerge che Lolo' era un vero e propio angioletto fin dall'inizio mentre Ale (in base a cio che ho letto in Alessandro's creek) era ben piu smaliziatello :P

Francesco ha detto...

:)
Dorciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

davide ha detto...

La storia della carne bruciata è fantastica :D
Grazie di condividere tutto questo con noi, e non mi rifersico solo alla carne! :D

Riccardo ha detto...

Che dolci che eravate =D

Kost ha detto...

"Scusami se puzzo un pò di carne, ma ho invitato la mia amica a cena e mi ha bruciato la carne e ha combinato un pò un pasticcio!"
AHAH! Che teneroooooo!!!!!!! :D:D Adoro! ♥ :*

Manu ha detto...

FINALMENTE!!!!!!!!!!!!
Non ho capito o mi è sfuggito il perchè di quel nick: MORFEO. Ti piaceva dormire Lolò??????

Rosa ha detto...

Che dolci siete ragazzi!
Buona vita :)

desaparecido ha detto...

che teneroni loro ! :-)

Jumpyjump ha detto...

anche se con un pò di ritardo rispetto a quando ho letto questo post, però oggi volevo dirvi che è stato proprio questo che mi ha fatto diventare un vostro lettore... non aggiungo altro a quanto già detto dagli altri...
Un abbraccio anche da parte mia :)

Shion86 ha detto...

*___* che carini