martedì 9 marzo 2010

Piove sempre sul bagnato

Oggi a Roma piove.

Il che non è niente al di fuori del normale. Ma appesantisce la giornata, soprattutto se all'università ci devi andare col motorino.

Soprattutto se sono le 8 del mattino.

Soprattutto se devi sostenere 3 ore e mezza di lezione (dalle 8 e mezza a mezzogiorno), di un corso che si basa su concetti che non hai.

Soprattutto se dopo la lezione ti accorgi di non trovare più le chiavi del motorino.

E le cerchi nel cappotto, le cerchi nello zaino, le cerchi nei pantaloni, e non le trovi.

Ripercorri a ritroso la strada fatta dal motorino all'università, e non le trovi.

Torni al motorino e non le trovi attaccate.

Hai di nuovo lezione alle 14:30, ma in un'altra sede, e per arrivarci ti serviva il motorino.

E allora, dopo aver fatto le fotocopie che dovevi fare, lasci il motorino lì, prendi la metro, vai a casa, prendi le chiavi di riserva del motorino, ma non trovi la chiave di riserva della catena con cui hai legato il motorino. Prendi solo le chiavi del motorino, sperando con tutto te stesso di arrivare al motorino, alzare la sella, e trovare le agognate chiavi sotto al casco che hai inserito nel sottosella. Prendi un panino che fortuitamente stava in frigo, riprendi la metro, mangi il panino in metro rischiando SARS e altre combinazioni di malattie rare, e riarrivi in facoltà.

Ti avvicini alla zona dove avevi parcheggiato motorino, sperando che stia ancora lì...

Una catena verde.. sì, il motorino è lì.

Piove ancora.

Con una musica nelle orecchie [Envisage, del mitico An Explorer, che potete selezionare ed ascoltare qui] mi avvicino al motorino, ricontrollo scaramanticamente sotto al motorino, per vedere se per caso sono apparse per qualche fenomeno fisico-quantistico, ma nulla..

Mi decido e, in un momento di crescendo della musica, apro la sella.
Il casco è lì, sbircio intorno al casco, sperando di intravedere le chiavi... non le vedo..
Mi decido: alzo il casco!

Nulla

Nessuna traccia delle chiavi.

Controllo meglio, sotto i pezzi di carta, nella custodia del blocca disco.. Ma niente, le chiavi non ci sono proprio..

Rimango a fissare la sella vuota, continuando ad ascoltare la musica, pensando a come raggiungere l'altra sede in cui avrei dovuto seguire la lezione mezzora dopo, pensando al fatto che avrei dovuto lasciare lì il motorino la sera, perchè non avendo la chiave della catena non potevo fare altro, pensando che l'avrei dovuta segare poi la catena, e che domani sarei dovuto andare in metro, e chissà come segarla e quando..... e mentre pensavo e pensavo e la musica andava, all'improvviso, mi sento ticchettare sulla spalla.

Mi giro, e un signore con un'aria abbastanza incazzata mi fa "è tuo questo motorino?"

E io: "...sì... perchè?"

"Stamattina hai lasciato le chiavi attaccate alla sella! Ma dove ce l'hai la testa!? Le ho prese io e le ho date al portiere del condominio qui di fronte.. Meno male che sono uscito a fumarmi suesta sigaretta proprio in questo momento e ti ho visto! Non ti ho lasciato un bigliettino altrimenti chiunque sarebbe potuto passare e prendersi le chiavi"

"Ommiodio" dico chiudendo gli occhi e rilassandomi "grazie mille! davvero! m'ha dato na salvata!" :D

E, a parte il cazziatone del signore, sono riuscito ad arrivare in tempo a lezione.

Anzi, sono arrivato in anticipo.

Ho preso un caffè macchiato e un doughnut per rilassarmi.

Ha smesso di piovere

Lolò

28 commenti:

SkraM ha detto...

davvero fortunato! :O
pensa se quel signore non usciva a fumarsi la sigaretta propio in quel momento....

Lolò ha detto...

Già... la vita è fatta di coincidenze

http://www.youtube.com/watch?v=G4ySUwUFlVE

MicheleC ha detto...

storie di ordinaria follia...

Maurizio87 ha detto...

Mammia mia che incubo! *_*
Meno male che tutto si è risolto per il meglio... sei stato fortunato, non credo proprio che tutti siano disponibili e corretti come quel signore. Anzi forse sono più le persone che non avrebbero esitato a rubartelo. La prossima volta ti conviene però stare più attento e te lo dice uno che è sbadato come pochi.
P.S.: Bentornati!!

Aladar ha detto...

Meno male che al massimo ti sarebbe successo di arrivare tardi a lezione ;)

Riccardo ha detto...

Madonna che scago che avrai avuto tutto il giorno, povero Lolò!
Cmq hai avuto davvero tanto, ma tanto culo.

Ps: tu ti sei beccato la pioggia in motorino, io la bufera di neve in bici, oggi ce n'era un pò per tutti dai XD

Alessandro! ha detto...

Un donut senza di me!!!?!? :°(

sigh

Anonimo ha detto...

E ti credo che sei pieno di acne, se mangi quelle schifezze da americano :S
Tutto e bene quel che finisce bene, bravo dolce sbadatololò!
bacio
mangolino

Riccardo ha detto...

Come se fossero più sane le pastine o le paste da bar italiane...
La gente ignorante e acida andrebbe soppressa a mio modesto parere -.-"

Seba ha detto...

Ma Lolò!! Che giornataccia! E soprattutto: che finale!! Un bacio

alessandra ha detto...

maccheculoooo!XD

Alessandro! ha detto...

A volte l'acne può essere anche primaria e non una conseguenza alimentare. Cosi come la mia pelle smagliata è un'eredità del dna materno. oppure cosi come la tua triste ironia è il frutto della commistione infelice di alcuni cromosomi genitoriali.

Ognuno di noi può avere qualche difetto, l'importante è accettarlo passarci e sopra vivendo spensieratamente e felicemente la propria vita. Tanto siamo tutti esseri imperfetti.

Poi certo c'è pure chi ha evidenti problemi e felice non è.. a tal punto di dover sfogare la propria frustazione facendo osservazioni inutili su un soggetto PER LUI SOLO VIRTUALE.
Solo io percepisco un alone di tristezza in tutto ciò?

-IlDave- ha detto...

Una di quelle giornate da odio profondo direi. Dovrei imparare da te,Lolò, a vedere il bello in ogni cosa. Perchè se sta roba fosse successa a me sarei diventato una iena per minimo una settimana :D

P.s. qui a Torino nevica di nuovo un sacco e io mi sto rompendo. Ma ora guardo il lato positivo ... ehm ... lato positivo?!? Qualcuno mi dice cosa c'è di positivo nella neve a quasi metà marzo????!!!

Marco ha detto...

Da noi invece una ragazza del secondo anno aveva dimenticato il cell in aula. Dopo una rapida discussione sul da farsi decidiamo di cercare nella rubrica il numero di un qualche parente. A me il compito di chiamare "Papà",,il telefono è spento o non raggiungibile; quindi è la volta di casa (che senso ha salvare in rubrica tre volte il numero di casa?!?! Mah?!?!)...nulla...a questo punto vediamo che tra le ultime chiamate c'è un certo A morius....pensiamo possa essere il fidanzato. A quel punto non sono io a chiamare...non era il caso...ma una ragazza. Lui risponde: "Abbiamo trovato il cellulare della tua ragazza (ammesso che fosse la sua ragazza)" - "Ah ok...puoi lasciarlo a Tania" - "A chi?!?! No guarda la tua ragazza non la conosciamo. Abbiamo trovato il cell per caso. Siamo del terzo anno" - "Puoi cercarla su Fb e aggiungerla come amica, così vi mettete d'accordo..." (intanto la ragazza al cell ci diceva: "questo è scemo!") - "No guarda...non può passare lei domani nell'aula di fisiologia?!"...e così finisce la conversazione...che devo dire è stata davvero surreale.
Cmq Lolò quella è dimenticanza da ritorno alla vita reale...:D :D e che ritorno! :P
Ciauuuu ragazzi!!!! Un abbraccio!!

gigi er libraro ha detto...

dai che t'è andata bene!! Anch'io credo che devi solo superare la depresciòn da ritorno alla vita reale (dopo una vacanza succede a tutti, non ti credere!!)
Cmq c'è chi sta messo tanto ma tanto peggio di te: leggi qua
Roma 21:15 (ASCA)- Il Tribunale: “Documentazione incompleta”
“All’interno della suddetta scatola è stato rinvenuto esclusivamente l’elenco dei sottoscrittori e i relativi certificati elettorali”. Questo quanto riportato in uno dei passaggi del provvedimento adottato dai magistrati dell’ufficio circoscrizionale elettorale presso il tribunale che ha ricusato la lista provinciale del Pdl depositata ieri. Secondo il tribunale, dunque, anche nell’eventualità che il decreto legge approvato venerdì dal governo sia applicabile alle elezioni regionali del Lazio, “i presupposti per l’ammissione della lista provinciale presentata ieri difettano” in quanto “stante la presenza dei delegati incaricati della presentazione nei locali del tribunale” lo scorso 27 febbraio, “la prescritta documentazione” era incompleta

Morale: se questi sono talmente incapaci che non riescono a portarsi dietro tutte le scartoffie e consegnarle in orario, ve l’immaginate che razza di disastri saprebbero combinare coi bandi per i fondi comunitari? Solo io la vedo come una prospettiva raccapricciante?

Mario ha detto...

Tutto è bene quello che finisce bene

PD ha detto...

Che bel post scritto bene! Leggendolo mi sembrava di sentire tutta la tua disperazione e la tua stanchezza.
Ad anonimo: Lolò è un bel pezzo di figliuolo (come si dice a Milano). Sei triste ti con i tuoi commenti da vecchia zitella triste e inacidita!
Un bacio ad Ale e Lolò

Anonimo ha detto...

che culo lolò!!!! :D

小年夜 ha detto...

讓好心情回味發酵;壞心情留在文字裡隨時間消逝吧!........................................

signorino tumistufi ha detto...

anche a me è successa una cosa del genere un po' di tempo fa..ho avuto un culo!

cmq leggendo il vostro blog mi mettono i nervi due cose:
1) certi commenti riguardo l'acne del proprietario del blog (che cazzo ve frega a voi se ce l'ha..
alla fine lui deve piacere al suo ragazzo, non a noi)

2) la schiera di commentatori amici, pronti a difendere "l'attaccato"..
voglio dire..sapranno rispondere loro a sti tizi, o cmq decidere se censurare o meno alcuni commenti.

date tanto delle acide represse a coloro o colui che parla di acne, mentre mi pare che un pochino lo siate anche voi, definibili come avvocati di ufficio.

Rio Pacheco ha detto...

ecco perchè non intendo smettere di fumare.

PD ha detto...

Signorinooooooooooo!!! ma vai a stufarmi il parampimpolo!

Alessandro! ha detto...

Signorino spero tu trovi qualcosa o qualcuno che possa sfiammare i tuoi nervi, perchè a noi sapere di avere attorno gente che ci vuole bene e sa discernere tra sensati commenti interessati e frecciatine acide ed inutili di commentatori che scelgono a comodo l'anonimato, solo per creare polemica, visto il vuoto cosmico che pervade le proprie vite, CI FANNO PIACERE ECCOME.

Poi servono a far sentire i "furbi" (ma dove?) anonimi ancora più soli ed inutili.

signorino tumistufi ha detto...

ma sì.."mettere i nervi" è un modo di dire, su.
e cmq va bene la difesa alle stronzate di certi anonimi una, due, tre volte, ma ogni volta me pare eccessivo.
parete un clan, e a me i clan fanno PAURAAAAAAAA '-))))
esagero volutamente, qualora non lo abbiate capito..(dai anonimi, adesso avrete ulteriore materiale per scannarvi su di me).

Marco ha detto...

Mi sento un po' chiamato in causa da signorino visto che spesso è capitato di esprimere una mia opinione in merito a certi commenti da parte di anonimi. Sinceramente quando ho letto l'ultimo sono stato tentato di scrivere qualcosa...poi però ho lasciato cadere per due motivi: 1) perchè ritengo lolò abbastanza maturo da non cedere e soprattutto non prendersela per le inutili affermazioni di anonimi qualunque. Noi gli vogliamo bene così com'è e spero che questo basti e sia per lui cosa ben più importante. 2) Perchè ritengo che, ad un certo punto, ignorare del tutto determinate persone sia molto più utile.
Detto questo, però, trovo normale che venga spontaneo scagliarsi contro chi, solo per un attimo di gloria, si renda autore di commenti demenziali...specie se, e parlo a titolo personale ma penso di interpretare il pensiero di molti, ti sei affezionato tanto ai due meravigliosi ragazzi che tengono questo blog.
In sostanza...il blog rispecchia un po' la realtà della vita...quando un amico viene "attaccato" non è che te ne stai lì a guardare le mosche...ma intervieni! O no?
In conclusione un'ultima annotazione rispetto ad una "pratica" a cui tu accenni...Tra le cose belle di questo, come molti altri, spazi va annoverata anche la possibilità di esprimere le proprie opinioni in piena libertà e senza il rischio di censura...anche quando si tratta di commenti acidi e privi di senso...
Scusate se mi sono dilungato...e perdonate se ho fatto "l'avvocato acido" :D :D :D :D :D Ciauuuuuu

Anonimo ha detto...

Loletto.....almeno non hai avuto la bora!!!!!!!!!!!!!
Sapessi come si circolava a Trieste ieri?? Bisognerebbe avere 50 di piedi per sopportare gli oltre 100 km orari :(((((((

GLI ANONIMI.....e chi sono costoro??

Post che, rileggendolo bene, rende l'idea del fiatone che avevi Lolò :D:D:D:D:D

Rio Pacheco ha detto...

Penso sia molto più utile glissare sugli anonimi cretini che non hanno altro di meglio da fare che sparare a zero sui brufoli di Lolò. Magari non ha una bella pelle. E quindi? sono questi tutti i difetti che riuscite a trovargli? Non c'è davvero altro che riusciate a criticare?
Forza, tutti insieme, un bel ME COJONI di incoraggiamento per gli anonimi. Magari prima o poi qualcuno stapperà lo sfinitere pure a voi.

Prima ed ultima volta che intervengo sulla questione "anonimi".

@ Signorino: nessun clan, solo persone legate tra loro, unite dal sentimento dell'amicizia e che si vogliono bene.

Anonimo ha detto...

e così, tra botte e risposte, tra accusatori e difensori, il problema di lolò è stato ingigantito all'inverosimile...

bravi tutti!