mercoledì 14 luglio 2010

Luca era gay - ora è uno stronzo rinnegato.

“Non credo ci siano gay felici. Chi nasce maschio deve fare cose da maschio. Deve seguire la sua natura. I veri maschi entrano in una comunione profonda tra di loro, senza per questo avere rapporti sessuali. È l’amicizia virile che unisce. Io invece avevo solo legami superficiali, la passione erotica mi abbagliava, pensavo fosse quello il cameratismo che cercavo”

“Odio gli omofobici, ma non sopporto nemmeno il messianesimo dell’Arcigay. Per loro l’omosessualità è quasi una conquista. Invece è una tendenza che si sviluppa a causa di traumi subiti durante l’età della crescita”




Non gli è bastato ispirare una canzone di quel cialtrone di Povia, ora LUCA TOLVE si è voluto anche palesare e rilasciare un'intervista in cui ricerca disperatamente la forza per continuare a rinnegare se stesso nel modo più coerente possibile.

Come diceva Povia, l'origine della sua omosessualità era imputata all'educazione della madre, all'assenteismo del padre che lo hanno costretto a ricercare i punti di riferimento negli uomini (e nel loro membro).
Ora è guarito, non crede all'omosessualità intriseca nell'individuo dalla nascita, ma solo in quella derivata da traumi psicologici durante l'età evolutiva, e ORA FA LE COSE DA MASCHIO.
Quindi quando fa l'amore con la propria compagna è pienamente appagato.

Più o meno come il noto dottore/terapeuta guaritore dell'omosessualità scappato con il suo amante.

Ps questa gente mi fa veramente sbroccare, uno gia fatica a guadagnarsi un minimo di credibilità e mettere i puntini sulle "i" riguardo l'origine dell'omosessualità, poi arriva il primo stronzo dalla personalità nulla che non ha le palle di vivere "contro corrente" e rinnega se stesso e si mette pure a fare comizi contro.

Lo prenderei a sberle in faccia sta poraccia.

VEDRAI LUCA... presto cadrai IN FALLO, garantito...

io e Lolò siamo GAY e FELICI. PIATELA IN DER C.. COGLIONE!

PS Non ditemi che sono cattivo; posso accettare che una persona non abbia gli attributi per vivere la propria vita nel suo vero corso, ma non accetto che quest'ultima lo voglia pubblicizzare DENIGRANDO E FACENDO PASSARE PER MALATO chi invece ha accettato la propria natura e la vive con felicità.

Rabbia.

Ale!

13 commenti:

Anonimo ha detto...

orrore!!! questo non sta bene de capoccia!!!

eja ha detto...

condivido ogni singola parola che hai scritto. Tu e Lolò siete la coppia più carina a cui penso..siete dolcissimi :)

Simone86 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Simone86 ha detto...

Povero Luca... Una donna lesbica intrappolata nel corpo di un uomo finocchio... Perché tale é! É una donna pure per come si muove e parla...
Povera la moglie... Povera...
Tanto prima o poi ce ricasca... Mica può anna avanti a pugnette su zac efron é!

rainbowboy ha detto...

Anche a me sto tizio fa girare le scatole, come del resto tutti quelli che danno valore assoluto al loro modo di vedere le cose. E'evidente che quando ha vissuto la sua omosessualità, l'ha fatto nel peggiore dei modo..della realtà gay ha visto e considerato solo l'aspetto più animale.

Anonimo ha detto...

Sono una "anziana signora" di 34 anni, in cinta di 6 mesi, che ogni tanto "vaga" in rete leggendo qua e là post, articoli e quant'altro colpisca la mia attenzione....
A volte mi chiedo che tipo di genitore vorrei essere. Spero di riuscire ad accompagnarlo, ma senza guidarlo, nella scoperta di sè e del suo progetto di vita, del quale fanno parte anche l'identità e l'orientamento sessuale, rispetto ai quali non ci sono preferenze, se non una felice coerenza con se stessi. Ma il filmato è agghiacciante per tutti gli stereotipi che richiama: il figlio unicamente come prodotto dei genitori, le associazioni omossessualità-patologia, femminilità-ballo, lustrini-spettacolo-prostituzione, effemminatezza-senso di inferiorità, poi donna-moglie-famiglia (ci manca la purezza).
Insomma ho cambiato idea, c'è una cosa che imporrò a mio figlio, anche con le maniere forti, se nascerà: sviluppare un po' di spirito critico....
Buon blog

Lolò ha detto...

@eja: <3

@SimoCiccione: XD

@rainbow: ciao!

@anzianasignora: Non sei affatto anziana :) Grazie per questa tua testimonianza. Se tutte le mamme fossero come te, il mondo sarebbe davvero un posto migliore. L'omofobia nasce dall'ignoranza. Se i bambini crescessero con una certa apertura mentale ne gioverebbero loro e gli altri.

gigi er libraro ha detto...

@ anziana signora (ho scritto anziana a una quasi coetanea?? ih, sta cosa me fa orrore!!):
solo per dirti che cmq il tuo bambino (a propò: auguroni!) sarà molto fortunato, con una bella persona come te per madre!!

Anonimo ha detto...

Accidenti! Grazie...anche per non avermi fatto pesare quell'orribile "in cinta" (cioè situata all'interno di una cintura).
Scusate, volevo scrivere "incinta".
Un saluto dall'Anzianasignora.

gigi er libraro ha detto...

Sto soggettone è riuscito a fà perde la brocca pure a Insy; e ce ne vuole pe faje scrive na cosa così:
http://www.gay.it/channel/attualita/30181/Di-Tolve-e-la-cultura-violenta-della-conversione.html

Anonimo ha detto...

è PALESE RECITA (PURE MALE)...

Anonimo ha detto...

Questa è una persona molto debole e ingenua, ha solamente represso l'omosessualità ma non è finita qui, piano piano se ne accorgerà perchè riverrà fuori. Si è proprio complicato la sua vita, non ci credo che è felice adesso. Dice che suo padre è sempre mancato e che questo gli abbia causato l'omosessualità, ma non gli viene in mente che ci sono tanti omosessuali con un padre ben presente nella famiglia? e ci sono eterosessuali cresciuti solo dalla madre perchè il padre è separato o purtroppo è morto? quante fesserie dice, e ignoranti quelli che ci credono. Il mondo và avanti, proprio ieri in Argentina è stato approvato il matrimonio omosex!!
Anche una coppia gay è felice, avere a fianco una persona che ti ama è la cosa più bella!! poi se è tra 2 persone dello stesso sesso è meglio, si hanno più cose da condividere!! Quel cretino non sà cos'è l'amore e nemmeno la felicità e non sà che l'amore non ha sesso, mi fà una gran pena.

Filippo ha detto...

Tralasciando la lunga sequela di insulti che direi a quest uomo(?) , la cosa sconcertante di tutta questa faccenda è che sta facendo rumore : giusto un paio di settimane fa, incappo in questo documentario di Current.tv chiamato "I Figli dei Gay" di cui vi consiglio la visione :

http://current.com/shows/vanguard-it/92531216_figli-dei-gay.htm

Proprio qui, vedo apparire questo fantomatico Luca di Tolve, intervistato dal giornalista proprio per il suo cammino inverso (se cosi lo vogliamo chiamare).
Pensavo di non sentir parlare mai più di quest'uomo...ed invece, oltre a fare il portavoce per questa buffonata, lo si potrà trovare in edicola sulla rivista "A" ed in alcune stalle pomeridiane televisive nei prossimi giorni.

Come ho detto, non scrivo la sequela di insulti che gli vorrei lanciare contro di persona ( piuttosto) ma avrei tanta voglia di chiedergli se è davvero felice nella sua nuova condizione di eterosessuale : in nessuno dei filmati che ho visto su di lui, mai una volta che dica di esserlo...senza contare che, ha proprio l'aria di una persona decisamente infelice :S