domenica 1 agosto 2010

Un weekend dai sentimenti contrastanti. AGGIORNATO



Questo weekend, iniziato alle ore 12 di sabato (ora in cui ho staccato dall'ospedale), io Lolò il buon
Fox di Romeo in Love, e i 2 coniugi Davidi, siamo partiti per l'Abruzzo con l'obiettivo: sfondamose de cibo.
La prima tappa è stato McDonald's e Decathlon dove siamo andati a prendere le pinne per la settimana prossima... si lo so comprare le pinne in montagna non ha senso.
Sapendo di una manifestazione Aquilana che inaugurava quella che poi sarebbe stata la notte bianca dell'Aquila, eventi organizzati con lo scopo di sollecitare la gente a ribellarsi e tenere viva l'attenzione, su una città assediata da politici e giornalisti solo quando c'era disperazione da mandare in onda e voti e consenso da raccimolare.
Un anno dopo la tragedia, la città è ancora la stessa di quella triste notte di Aprile.
Una città distrutta, morta, non vivibile se non sulla via principale, una città TERRIFICANTEMENTE silente.


Tutti si sono dimenticati di questa gente che ora deve pagare le tasse, deve sgombrare gli alberghi e non hanno ancora una casa e la loro città ancora è totalmente inagibile.
Una città per me metà di miliardi di visite dall'infanzia ad oggi che vedere cosi ferita mi sconvolge dentro.


Raggiunto il paese ci siamo messi ai fornelli (Fox docet), e ci siamo gustati un multi interroto Jurassic Park.
Il giorno dopo ci siamo messi a trakkingare per raggiungere la nota rocca di Calscio (nota perchè set del film Ladyhawcke, dove valvassori e valvassini ci hanno intrattenuto con i loro giochi.
Dopo diche siamo partiti alla volta degli alti piani di campo imperatore per raggiungere i rifugi montani dove braceri e carni squisite attendevano impazientemente il nostro appetito... tra l'altro qui ci siamo imbattuti in un folcloristico meridionale munito di armonica e tanto carisma... morale ci siamo ritrovati a cantare e ad applaudire canzoni settecentesche tra un arrosticino ed un altro.
Infine abbiamo raggiunto Campo Imperatore, preso un caffè nell'Hotel di Mussolini e fatto una passeggiata digestiva.

Partiti per Roma ci siamo fermati a RomaEst (noto centro commerciale romano), e infine ho raggiunto casa alle 21. DISTRUTTO ma molto divertito anche se amareggiato per l'impatto con la mia seconda città.

Qui un po' di foto per i curiosi.

Ale!

10 commenti:

vento18 ha detto...

Ale forse sbaglio io, ma il link non porta alle foto, puoi dargli una controllata?

Davide ha detto...

Infatti nemmeno a me porta alle foto :)

Sebastiano Ridolfi ha detto...

Hai dimenticato il mago Letterius e la musica dance truzza anni '90 (che andava a scatti a causa di un collegamento Bluetooth primordiale) cantata a squarciagola on the road sulle colline abruzzesi... Inutile nascondere al mondo il nostro lato trash, Aluccio!

eja ha detto...

che belli che siete *_*

Alessandro! ha detto...

Oddio Sebastiano!!!!

Non so come mi ero dimenticato di questi particolari TRASH!

Sarà una strategia di sopravvivenza della mente!?

Però mi so divertitito troppissimo!

vento18 ha detto...

Grazie Ale ;-)

Anonimo ha detto...

oddio l'hotel mussolini mi sembra un po' un contrattempo nel programma, ma per il resto siete proprio adorabili!

Riccardo ha detto...

E dire che pensavo vi foste fatti un week-end romantico soli soletti :D

Cmq bellissime foto e bellissimi voi insieme <3

Manu ha detto...

A parte ripetere che siete carinissimissimi (oddio ma chi sono i coniugi Davide?)ho visto con la mia bella conessione a 56k le foto :(((; se non erro mi sa che è il castello dell'Aquila in certe foto!! Che bei ricordi :D:D:D;D

OT chiedo scusa a nome di tutti i friulani agli abitanti dell'Aquila per ciò che ha scritto l'anonimo nel post precedente.

desaparecido ha detto...

che belli :-)
e c'è anche il mitico Fox !!