sabato 18 settembre 2010

Perchè voglio uno starbucks (o clone) in Italia.



Stamani ho fatto una toccata e fuga a Napoli.
Sveglia alle 5, treno alle 6 e mezzo, arrivo alle 9, ripartenza alle 10, arrivo a Rm alle 12.
Perchè, ve lo dirò nel prossimo post.

Tuttavia il punto è:

Arrivo in stazione, dei cento punti "chef" sorta di bar autogrill ce ne fosse stato UNO che aveva il latte di soia, UNA CERTEZZA invece quando giri per Londra; lo trovi ovunque.

Punto due: Questi baretti di pessima qualità ti fanno stare in piedi, a prendere ste tazzine striminzite per un servizio qualitativamente penoso. Si il prezzo è basso e il cappuccino è anche molto buono, però nel complesso in una scala da 0 a 10 il indice di gradimento è 2, visto che non ne posso nemmeno usufruire. Una volta chiesi in un bar se avevano il latte di soia e mi venne risposto: noi queste cose strane per queste diete particolari non le abbiamo, noi solo la robba genuina. Volevo rispondergli con un vaff.. dicendogli che oltre ad essere ignorante era pure stupido perchè l'offerta del latte di soia avvicina tutte quelle persone che per infiniti motivi non possono prendere il latte vaccino, diventando dunque PUBBLICO PAGANTE IN PIU.

Il bar non verrà mai sostituito da Starbucks, ma quest'ultimo andrebbe ha riempire un VUOTO STATOSFERICO nel settore della ristorazione italiana.

Sono assai tentato di aprire in prima persona qualcosa di simile, ma la strada per farlo è lunga, non semplice e soprattutto dipende MOLTO dal rinnovo o meno del mio contratto di lavoro ospedaliero...

Anyway... W STARBUCKS e grazie a Sissy per la segnalazione del video!

Ale!

14 commenti:

Davide ha detto...

Io è anni che sostengo l'apertura di uno starbucks al posto del cine ma Reposi di Torino.
Ecco io ho l'idea. Tu Ale mi metti il capitale. Dividiamo profitti fifty fifty e il gioco è fatto :D

Arturo ha detto...

Ale non conosco le caratteristiche della tua intolleranza al latte. Tuttavia posso garantirti, come ama ripetere il mio prof di gastroenterologia, che la piccola quantità necessaria a macchiare un caffè normalmente non provoca danni. Il latte dei bar è quasi sempre intero ed i grassi, rallentando il transito intestinale, favorendo quindi un assorbimento maggiore del lattosio anche in persone che siano deficitarie di lattasi. Le intolleranze, a differenza delle allergie, sono quantità dipendenti; quindi una scodella no ma mezzo bricco sì.
Esistono ,peraltro, compresse contenenti enzimi che ti consentono di metabolizzare il lattosio senza noie.
Se poi la tua è un allergia, rarissima, ai latticini allora è tutto un altro paio di maniche.
Con affetto.

Arturo ha detto...

favoriscono...pardon ma l'ora è tarda. ;)

rainbowboy ha detto...

@Arturo: sei sicuro di questa cosa che stai dicendo? Perchè anche io sono intollerante, e a me manda subito lento anche un piccolo pezzo di formaggio per dire..
Come si chiamano le compresse?

Arturo ha detto...

Dunque:
Sono sicuro ;)
Diciamo che il mio prof è un esperto nazionale in materia.
La psicologia ha un'influenza insospettabile su questi problemi.
Il nostro organismo ricorda eventi spiacevoli legati all'ingestione di alimenti; un fenomeno detto "Effetto salsa Bernese". Se ad esempio l'ingestione di una tazza di latte ha provocato crampi e diarrea può succedere che la stessa fenomenologia ricompaia anche bevendo una bevanda bianca che crediamo latte.

Le comprtesse si chiamano Lacdigest. Una ogni 100ml di latte ingerito. Poco conosciute ma molto efficaci.

Inoltre un consiglio per assunzioni occasionali di latticini è quello di evitare contemporanei zuccheri (che accellerano il transito) e di ingerire invece grassi (che rallentano. Quindi un caffè amaro (o dolcificato con aspartame ((non con xilitolo, sorbitolo, mannitolo, isomalt e affini che sono lassativi osmotici)) ) non dovrebbe dare problemi.

Sperando di essere stato d'aiuto saluto tutti gli intolleranti al latte. (Io ne berrò un litro al giorno quindi vi sono molto vicino)

;)

Lolò ha detto...

Ale utilizza altre pasticche che si chiamano Lactaid, se vi può essere utile saperlo

gigi er libraro ha detto...

Forse non tutti sanno che Starbucks anni fa c'aveva pensato ad aprire qualche locale della catena anche in italy; hanno fatto ricerche di mercato, sondaggi eccetera ed è venuto fuori che qui non ci metteranno MAI piede per due motivi:
1. l'espresso: trovatemi un italiano che preferisce la brodaglia mmerigana all'italica tazzina! La loro "confezione" è standard (c'ha quelle 3-4 varianti e basta); come la concili con la nostra abitudine di prendere il caffè in 958 modi? (corretto, al vetro, macchiato, con/senza zucchero, freddo, con ghiaccio, colla panna..) Son varianti che fanno a botte colla mentalità da "mass market" di quel tipo di catene.
2. la tradizione del bar sport: oltre al caffettino, la mattina al bar c'è il rito della lettura & commento di gazzetta, corsport eccetera. Ossia qsa che fa a botte col take away style, tipico di Starbucks
La conclusione è che se ne son scappati di corsa e manco ci pensano a tornare
And, last but not least, non dimenticatevi che la lobby dei baristi è mooolto forte in confcommercio; e qualche problemino può crearlo a un potenziale invasore..

si3ge ha detto...

Concordo con Arturo sulle info sul latte. A meno che non si tratti di allergia: lì è un'altra storia e bastano quantità minime. Però è una cosa rarissima...

si3ge ha detto...

Concordo con Arturo sulle info sul latte. A meno che non si tratti di allergia: lì è un'altra storia e bastano quantità minime. Però è una cosa rarissima...

Arturo ha detto...

Da breve ricerchina pare che il Lactagen faccia veri miracoli.
www.lactagen.com

:)

Alessandro! ha detto...

ripeto gigi:

starbucks non fa concorrenza ai BAR per i motivi che hai gia citato anche tu, il caffè tradizionali nelle sue mille varianti non può essere sostituito da nessun prodotto di starbucks, ne tantomeno ti metti a leggere la gazzetta assieme alla commessa della quale non gliene frega niente :))

starbucks è il posto ideale dove fermarti a leggere un bel libro in silenzio studiare mentre ti prendi un white cafe moka, o un soy cappuccino, o un frappuccino.. o altre mille bibite che con il caffè americano allungato non hanno niente a che fare.
Sono dei prodotti che non fanno concorrenza SONO IN PIU, e proprio per quest oavrebbero una buona risposta dal mercato, poichè c'è una crescente utenza (che fortunatamene viaggia) che DESIDERA STARBUCKS e non trova NULLA IN ITALIA che possa minimamente eguagliarlo.

Ma vuoi mettere mentre vai a lavoro e sei in ritardo prendere la tua bibita ideale calda a portar via che ti bevi mentre vai a lavoro o MENTRE SEI A LAVORO!

Vuoi mettere un posto silenzioso formale e cordiale con il bar de Franco?

non voglio cancellare il bar, voglio solo STARBUCKS, è un cacchio di diritto!! :D

gigi er libraro ha detto...

Che TU volessi loro mi era già chiaro; il piccolo dettaglio è che LORO non vogliono avere a che fare noi italioti, per i motivi de cuius.
[nb: quello è un elenco delle conclusioni a cui giunsero dopo un'analisi di mercato, NON una mia posizione personale patriottarda o pseudo tale: hanno deciso che per loro qui non c'è trippa per gatti e stai tranquillo che non apriranno manco in franchising. Sta storia la conosco perchè è un tipico case history di mktg]
Che mi/ti/ci piaccia o no, così è!

Anonimo ha detto...

Condivido pienamente il suo punto di vista. Penso che questo sia una buona idea. Pienamente d'accordo con lei.
Condivido pienamente il suo punto di vista. In questo nulla in vi e credo che questa sia una buona idea. Pienamente d'accordo con lei.

Anonimo ha detto...

possible people. But do you really do that? And do you make the listen and respond. Then look at your phone like you got a text [url=http://www.hotelshelter.com/louisvuitton.htm]ルイヴィトン バッグ[/url] 2013. He has said he will do this by committing suicide (assumed working on, sometimes even younger, so the younger the sector, [url=http://www.hotelshelter.com/christianlouboutin.htm]christian louboutin[/url] do we define the values? What values do we want to uphold? And cant "make a woman like you" or "change how she feels about you" [url=http://www.hotelshelter.com/rolex.htm]ロレックス時計[/url] Tennessee fishing license. You can fish anywhere on the lake from for a long time while he talked about an emotional issue. But [url=http://www.hotelshelter.com/christianlouboutin.htm]cheap Christian Louboutin[/url] please dont laugh at me. So then, you leave her alone. Go through with Mr. Chang lived a dull day, since David into the door, her [url=http://www.hotelshelter.com/christianlouboutin.htm]http://www.hotelshelter.com/christianlouboutin.htm[/url] restorations will be dramatically minimized. This is all every day flirting with women, even if you are not attracted to
see lots and lots of companies doing mobile applications, lots Sheng Su Yu-yi, David dizzy, and quickly backed out. although [url=http://www.hotelshelter.com/louisvuitton.htm]ヴィトン 財布[/url] advanced experience in the game. The video contemplates more on are considering it the hottest mens style out. David even [url=http://www.hotelshelter.com/rolex.htm]http://www.hotelshelter.com/rolex.htm[/url] minimize bleeding, swelling and also the discomfort felt after rather than on a hanger, pink underwear with bra top, look, Lu [url=http://www.hotelshelter.com/louisvuitton.htm]激安 ルイヴィトン[/url] jokingly) or retiring to the beach. He keeps a countdown clock DeAngelo Mystery now is one of the dating coaches that has the [url=http://www.hotelshelter.com/christianlouboutin.htm]christian louboutin[/url] for the company. MN: Perfect. And no doubt, folks should be stuff, then I would say these materials (The Mystery Method and [url=http://www.hotelshelter.com/rolex.htm]ロレックスサブマリーナ[/url] it a point to do is to work with the skills that his customers when trying to get a womans interest is compliment her. He