venerdì 1 ottobre 2010

Oltre il ridicolo..

Se questo è un presidente del consiglio....



Veramente ragazzi se ancora non ne eravate certi, ora NON potete tirarvi indietro, questo buffone VA sfanculato. Ha rotto letteralmente i coglioni.
Un presidente del consiglio non si può permettere di bestemmiare. NON.
Ho capito il folclorismo e la simpatia (piacevoli come il cianuro per allungare il caffè) , ma qui andiamo veramente oltre. Questa è ATERIOSCLEROSI.
Questa è demenza senile.
QUESTO DEVE ANDARE A FANCULO!

Quindi:



Oggi, 2 Ottobre tutti a Roma!
Ore 14 piazza della Repubblica.

Ale!

5 commenti:

gigi er libraro ha detto...

siateci anche per me
a domani cicci!

Anonimo ha detto...

Ahah battetelo alle urne il berlusca non con la piazza,ridicoli.

gigi er libraro ha detto...

vecchiotta, ma sempre attuale
--
Un tale compra una Fiat Duna, nella versione piu innovativa, lussuosa e tecnologica. Paga uno sproposito, ma la macchina è bellissima. Fatti pochi chilometri, cerca di accendere la radio, ma non riesce neanche a trovarla. Il cruscotto, progettato dalla NASA, ha dispositivi di tutti i tipi, ma nulla che somigli a un’autoradio.
Incazzatissmo, torna dal concessionario. “Sta macchina è costosissima, costa quanto un Concorde e non ha neanche la radio!” Il venditore gli spiega che la radio, incorporata nell’infonavigatore satellitare, sfrutta un sofisticatissimo congegno di riconoscimento vocale, per cui basta dire il tipo di musica che si vuole e lei la suona.
Il tizio riprende la macchina, fa pochi metri e dice: “Blues!” Subito la radio trasmette un bellissimo pezzo di B. B. King in dodecafonia dolby stereo surrond che neanche al Madison Square Garden si sente così.
Dopo un po’ vuole cambiare musica. Fa: “Rock!” e la radio commuta su un esaltante pezzo dei Deep Purple. Poi prova: “Bach!” e immediatamente parte il secondo Concerto Brandeburghese.
Beato dalla musica, non fa molta attenzione alla strada e quasi investe un ciclista imprudente. Infuriato, grida: “Testa di cazzo!” Subito la radio: “E adesso, dai microfoni di Radio Rai, la parola al presidente Silvio Berlusconi”

Anonimo ha detto...

Barzelletta molto scadente..

Anonimo ha detto...

Comunque un gran bel flop sta manifestazione..