sabato 15 gennaio 2011

Non mi posso permettere la tua beneficenza

"Approvare forme di unione che snaturano l'essenza e il fine della famiglia, finisce per penalizzare quanti, non senza fatica, si impegnano a vivere legami affettivi stabili, giuridicamente garantiti e pubblicamente riconosciuti".

Benedetto XVI - 14 Gen 2011

Una cosa curiosa invece la volevo dire io.

L'ho appena letta e ve la riporto così com'è:

Dovete sapere che una parte cospicua dei proventi derivanti dall’obolo di San Pietro viene devoluta in beneficenza: ossia, soldi provenienti da donazioni vengono devoluti ai bisognosi.

Pare giusto.

Una delle forme della beneficenza vaticana è il cosiddetto “Prestito della speranza”, vale a dire che le parrocchie segnalano all’ufficio competente delle famiglie bisognose alle quali viene assegnato il Prestito, che equivale a cinquecento euri al mese.

Attenzione alle parole, però: si chiama “prestito” e tale è.

Non si tratta di un regalo, affatto, ma di un prestito che va restituito – e qui arriva il mio gancio destro – con l’interesse del 4,5%. Ovvero, per i duri di comprendonio, soldi ricevuti in donazione vengono prestati a interesse a porelli.

270 euri ogni seimila ricevuti in prestito.

La cosa a me pare disgustosa. A dir poco. Se, per dire, io entrassi nella prima filiale della prima società finanziaria che incontro, e chiedessi seimila euri in prestito per un anno, il risultato sarebbe questo: 26 euro in più di quanto richiede la santa madre Chiesa.

Complimenti vivissimi.

Mai come in questo caso la parola carità, “l’amore disinteressato verso dio e il prossimo”, è utilizzata a vanvera: senza interesse, appunto.

Viva la carità del bancario

Lolò

10 commenti:

Manu ha detto...

"una parte cospicua dei proventi derivanti dall’obolo di San Pietro viene devoluta in beneficenza".....
ohhhh si........ hai ragione Lolò. Basta vedere quanto è successo con il Banco Ambrosiano, con lo IOR, con Marcinskus e quel fetente di mons. De Bonis (Vaticano Spa) che "servitore di dio" aveva solo l'abito perchè era il più grande farabutto che Cristo ha creato. E te lo scrive un cattolico che sta perdendo sempre più la fede leggendo quante sporcizie sono state e vengono commesse in nome di Dio.
Ma ciò che interessa a questo papa è ribadire il concetto di famiglia, a fomentare l'odio contro i gay............ai propri loschi affari ci pensano i collaboratori :-(

rainbowboy ha detto...

Ciao lolò condivido il tuo sgomento, e anzi riguardo al "prestito", la cosa è ancora più paradossale perchè forse non tutti sanno che una volta (fino all'avvento dello stato liberale più o meno) il diritto comune nel quale rientravano anche le norme di diritto canonico vietava e puniva apramente il "prestito ad interesse" (foenus) perchè contrario secondo una interpretazione della bibbia al credo cristiano. Questa è la riprova del fatto che anche la Chiesa Cattolica conosce, nonostante quello che continuamente afferma, la secolarizzazione, altrochè se le cosa non sono cambiate anche per lei; tutto cambia, il mondo è calato nel tempo e fortunatamente e sfortunatamente un secondo dopo non sarà mai quello di un secondo prima.

rainbowboy ha detto...

Chiedo scusa a Lolò e ad Ale se approfitto di questo spazio, ma voglio condividire con voi e tutti gli amici del blog le emozioni che ho provato ieri sera. Alcuni in questo blog sanno già che i miei hanno un locale, una discoteca, e che prevalentemente sono specializzati in feste di 18 o lauree ecc...
Ebbene, ieri sera forse per la prima volta che io ricordi, è successa una cosa bellissima. C'era la festa per il diciottesimo compleanno di un ragazzo e arrivati al momento ormai di voga della proiezione del classico video con tutte le foto dalla nascita ai 18; anzichè il solito video confezionato dai genitori, dai fratelli, o a volte dagli amici...è stato proiettato il video che ha realizzato a sorpresa il suo ragazzo:D il festeggiato non ne sapeva nulla...Era stupendo, in sottofondo c'era la voce del ragazzo che gli leggeva una lettera/poesia che raccontava della loro storia, del primo incontro, del primo bacio, dell'amore che provava per lui..e nel mentre scorrevano le immagini di loro due..assieme, dei loro viaggi, dei momenti più significativi fino a culminare con il bacio e un ti amo...Inultile dire che ero emozionatissimo, terrorizzato da mio padre(a cui avevo nascosto il fatto, xkè l'unico che ha visionato il contenuto del video ero io perchè avevo dovuto convertirlo ma non ho gli detto nulla xkè altrimenti l'avrebbe bloccato) avevo il cuore a duemila, sono stato felicissimo di vedere tutti gli invitati emozionarsi( anche i parenti che solo allora avevano appreso tutto) battere le mani e condividere con loro quel momento; di solito io durante queste proiezioni non vado mai in sala, ma ieri sera c'ero perchè volevo condividere con loro quel momento, e ho battutto le mani con gli altri alla fine perchè nella loro disinvoltura hanno dato una lezione di coraggio e verità a tutti, me compreso. Sono queste le persone che mi rendono orgoglioso di essere come sono.

rainbowboy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rainbowboy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rainbowboy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rainbowboy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Riccardo ha detto...

Il discorso dei prestiti della salvezza nasce, un pò come per i microcrediti nei paesi poveri (il cui ideatore ha ricevuto persino il nobel se non sbaglio), per finanziare quelle categorie di persone senza garanzie, alle quali banche o finanziare difficilmente elargirebbero prestiti. Poi ovviamente la nostra amata Chiesa s.p.a. stravolge ogni cosa sempre per fini economici..

A mio giudigio la Chiesa sta veramente passando uno dei suoi periodi più bui, forse il peggiore dal tempo della riforma luterana. Aspetto con impazienza di vedere fin dove si arriverà prima della prossima crisi ufficiale/scisma =)

Lolò ha detto...

@tutti: grazie per le vostre informazioni! Arricchite come sempre le nostre discussioni con le vostre conoscenze e i vostri spunti di riflessione! :) bravi bravi

@rainbow: Ma è bellissimo! Non ci devi proprio chiedere il permesso per condividere storie così belle! :)
Sono proprio contento per quei 2 ragazzi. Penso che questi semplici episodi riescano a rendere questo mondo un posto migliore

gigi er libraro ha detto...

[ok, è conflitto di interessi questo, lo so..]
Questo non è l'unico esempio di questo bell'andazzo: se date una letta a L'oro del vaticano di Claudio Rendina, di esempi come (e anche peggiori di) questo ce ne trovate, oh quanti ce ne trovate..
Poichè non mi risulta che l'autore e/o l'editore siano stati denunciati per calunnia & diffamazione (chè in quel caso avrebbero subito ritirato le copie in commercio) ho la vaga impressione che non si siano inventati una virgola..