sabato 26 febbraio 2011

That's amore



Lolò

7 commenti:

gigi er libraro ha detto...

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore...
ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà
no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà
si che cambierà, vedrai che cambierà.
Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare

[Franco Battiato, Povera patria - 1993]

MirkoS ha detto...

La vergogna non è Berlusconi, la vergogna sono quelli che continuano ancora a votarlo e a sostenerlo, questo bisogna tenerselo bene in mente.

Siamo un paese libero, abbiamo la possibilità di informarci, di accedere a internet, alle università, alla cultura, quindi la storiella che B. controlla i media non regge.

Lolò ha detto...

Bravo Mirkos!

Vince Symo ha detto...

Perfettamente d'accordo con Mirkos... ma, nonostante si sia toccato il fondo ormai, c'è ancora chi la pensa così... Mi fanno pena e rabbia allo stesso tempo!

gigi er libraro ha detto...

@ Mirko: paese libero? Pagherei per darti ragione,
MA
1. purtroppo uno dei (tanti) mali italici si chiama digital divide: c'è oltre il 60% della popolazione (perlopiù anziana; ossia 3/4 di chi va a votare, visto che gli under 25 semplicemente NON ci vanno; e te lo posso dire per esperienza diretta, visto che mi capita spesso di fare il presidente di seggio) che non sa nemmeno accendere un pc (anzi, per loro la sigla significa ancora partico comunista..); figurati se ha una vaga idea delle potenzialità della rete! sai quante volte mi sento dire che internet è un posto pieno solo di pedofili che rimorchiano ragazzini?
2. chiediti come mai qui il wi-fi non decolla: sempre per esperienza diretta, sto cercando di mettere un hot spot nel mio negozio. Hai vagamente idea della quantità di scartoffie ridicole che tocca riempire per riuscirci? E sai perchè? Per rispettare la legge Pisanu contro il terrorismo islamico! Enorme cavolata che serve a coprire l'onnipresente conflitto di interessi di un certo signore che controlla già le tv e mette la mordacchia a tutti i media.
3. università, cultura & co: ti dico solo un nome: Gelmini. Il resto aggiungilo tu..

Che poi Tinto Bass (no, non è un refuso questo..) sia il sintomo dei mali italiani, e non la malattia.. beh, questo lo vado dicendo da anni, come i padroni di casa possono confermarti.

Manu ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Manu ha detto...

Concordo con Mirkos ed aggiungo:
la vergogna è che abbiamo una sinistra che fa schifo, che pensa ai propri interessi, al proprio orticello e non fa un cazzo per spodestare il figlio di dio.
E vogliamo non accennare alla proposta di Vendola (ho seguito il dibattito stasera su la 7 e l'ho visto come "politico navigato" a dire "balle" e non ammettere gli errori commessi nella gestione sanità imitando pari pari il berlusca nell'imputare al precedente governo tutte le nefandezze commesse)che candida il Rosy Bindi a futuro premier?