martedì 1 marzo 2011

Piove, governo frocio!


Il bilancio del terremoto che martedì scorso ha colpito Christchurch, in Nuova Zelanda, è di 147 morti e più di 50 dispersi.

Subito dopo il sisma, scrive GayNZ, Max Legg, pastore della Victory Community Church, ha inviato un messaggio a tutti i parlamentari, sostenendo che “la Nuova Zelanda non può andare avanti uccidendo i bambini non ancora nati, minando l’autorità che Dio ha dato ai genitori nell’educazione dei loro figli, legalizzando la prostituzione e le unioni omosessuali”.

Legg ha chiesto di finirla con queste decisioni, altrimenti “qualcosa di peggio scenderà su di voi”.

Un sito, christchurchquake.net (ora irraggiungibile), è stato ancora più dettagliato nell’attribuire la responsabilità del terremoto agli omosessuali: a scatenare l’ira di Dio sarebbe stata la settimana bianca omosessuale.

Ma si può?

Lolò

7 commenti:

Bert ha detto...

il pastore Legg e il sito oscurato hanno pienamente ragione, la dimostrazione scientifica delle loro affermazioni è che in Italia, Paese cattolicissimo in cui non esistono gli omosessuali (di certo non legalmente), cose simili non sono mai successe.

PS: sono poco sveglio, me ne rendo conto, ma che cosa sarebbe questa settimana bianca omosessuale?

Vince Symo ha detto...

Non so se già l'avete visto, ma - ricollegandomi anche a quanto dice Bert - questa calza proprio a pennello... ahahah... Grande, la sora Cesira! ;)

Paolo ha detto...

Ma il sempre attuale, anche se in circostanze diverse, "Non ti curar di loro, ma guarda e passa" non è la medicina giusta????
Ma sempre i gay??? Ma che noia! Ma sarà qualcun'altro, il male, che causa simili calamità? Sarà qualcun altro che porterà alla fine dell'umanità? No???? Meditate gente, meditate.

Manu ha detto...

Ohh porca miseria allora io dovevò morì nel maggio 76 (terremoto del Friuli, ed io avevo 2 mesi):((
Ha ragione quella povera donna che purtroppo mi abbandonerà e mi ha supplicato affinchè il prete in chiesa non predichi, ma dica soltanto messa.
Dio, o come cavolo lo si può chiamare, non può odiare chi lui stesso ha creato.

Paolo ha detto...

E' proprio lì il problema Manu... se Dio ha creato tutto... ha creato anche noi! E se lui, dall'alto dei cieli ci ha creato...chi fa eco alla sua voce, nel basso della terra, ci ripugna???? E' come dire che il creatore ha sbagliato qualcosa??? Azz che superbia!

Francesca Paolucci ha detto...

Purtroppo anche in Italia, non solo in Nuova Zelanda, c'è gente che fa gli stessi ragionamenti aberranti.

gigi er libraro ha detto...

questo
http://metilparaben.blogspot.com/2011/03/omosessualita-for-dummies.html

è talmente perfetto che non aggiungo altro commento