giovedì 1 dicembre 2011

AIDS: proteggiti semplicemente

Buondì a tutti!

Oggi, 1° Dicembre, è la giornata mondiale contro l'AIDS

Visto che spesso, purtroppo, l'omosessualità è associata tale malattia per la correlazione automatica che si fa tra "gay" e "vita scapestrata" (rapporti sessuali non protetti), mi sembra doveroso lanciare un messaggio:

sia che amiate cavalcare 32 cm nei boschi, sia che vogliate collezionare esperienze sessuali con tutti i vostri conoscenti per completare l'album delle figurine, sia che siate dell'opinione che "in meno di 5 non ne vale la pena", in tutti questi casi fate liberamente all'amore, seguite il vostro istinto animalo, ma: usate semplicemente il preservativo.

Usatelo sempre.

Usatene anche più di uno. Anche contemporaneamente, che fa pure spessore voglio dire..

Se poi proprio non volete usarlo allora iniziate una relazione fissa, e prima di tutto andate a fare entrambi un test dell'HIV. Eh! Uno dei tanti privilegi di essere una coppia fissa :P



PS: nello spot, il ragazzo svestito è un nostro conoscente (amico di cari amici)

Bravo!

Lolò

8 commenti:

vento 18 ha detto...

noooo....più di uno no.... che si rompono più facilmente...

gigi er libraro ha detto...

bravo vento, m'hai anticipato!
MAI metterne due o più insieme, sennò giocate a cappuccetto rotto!!
Se proprio dovete/volete, sfilate il primo e POI mettete il secondo, SEMPRE!!!

ALESSIO ha detto...

bravo e...gnocco :P

gigi er libraro ha detto...

leggete & inca§§amose all together..
http://www.corriere.it/politica/11_dicembre_02/rai_aids_meli_76a28ff0-1cad-11e1-9ee3-e669839fd24d.shtml

rainbowboy ha detto...

il governo "tecnico" -.- direi politicissimo

Davide ha detto...

Che brutto spot!
Il test hiv ogni tanto fatelo anche se siete una coppia fissa. Si sa mai :)

gigi er libraro ha detto...

@ rainbow: non so fino a che punto il governo c'entri qsa con quel delirio, anche perchè ha già smentito di averci messo becco..

Per me è più probabile sto scenario: siccome il ministro è cattolico (non scordarti che in Rai vanno avanti a equilibrismi politici), qualche zelante lecchino avrà detto “er ministro novo è un mezzo prete, perciò non stamo a parlà der guanto tutto er giorno alla radio e evitamo rogne!".

Tipico caso di tristerrimo coniglismo italico insomma..

rainbowboy ha detto...

@gigi er libraro: può anche darsi sia andata così, fatto sta che in un caso o nell'altro è sempre desolante che debba succedere questo ancora oggi..