martedì 28 febbraio 2012

"mamma sono gay"

Splendido coming out live, di un giovane americano alla madre.



Come ha detto anche il mio amico Max, che peccato per tutto quello messaggiare, twittare, o chissa cos'altro. Io dico è uno splendido momento di apertura nei confronti di tua mamma, lei reagisce bene, ti dice cose splendide, GUARDALA NEGLI OCCHI, anzichè smanacciare quel cellulare no!?
E' vero pure che ognuno ha il suo modo di reagire alla tensione... però!!

Questo video mi ha di colpo riportato indietro al 6 marzo 2004, quasi dieci anni fa.
La mia fu un'esperienza bellissima, liberatoria e di conferma dell'amore incondizionato di mia madre, per quanto figlia di un evento casalingo cataclismico.. qui per recuperare!

Ale!

2 commenti:

gigi er libraro ha detto...

uhm.. non lo so, forse è una sensazione sbagliata,
però mi pare molto una messa in scena, fatta non benissimo. Anche per sto fatto che lui non guarda mai la madre in faccia e sta lì come un cretino col telefonino in mano non si sa a che fare.
E poi lei (per carità dice cose splendide, da applausi) sembra quasi che reciti.
Boh, mi sbaglierò..

dario ha detto...

Condivido quanto detto da Gigi.

Ma forse è un interrogativo che si pongono le persone con qualche anno (almeno parlo per me) sul fatto del cell sempre in mano. Ma i ragazzi d'oggi sono cosi, poi tu a Roma ne vedi a gogò.

Io penso invece che sia sincero e che il manneggiare il cell serva al ragazzo quasi quasi come una difesa dalla possibile reazione engativa della mamma che, invece, è splendida!!!