giovedì 28 giugno 2012

2912

E ora anche "arrivare sul punto più alto dell'appennino" può essere cancellato dalla lista di cose da fare nella mia vita.
Un'esperienza mozzafiato; 4 ore di salita intervallando sentieri ripidi con sentieri che sentieri non erano poichè costituiti da pura roccia dove era necessario un approccio a 4 mani.
Dall'apice del Grande Corno del Gran Sasso la vista era magnifica; a rendere la vista ancora più splendida c'erano le aquile che ci svolazzavano intorno.

Al ritorno abbiamo scelto un percorso assurdo, ovvero abbiamo scelto di scendere per la cresta della montagna.... pericolosissimo quanto divertentissimo.
Ai piedi della montagna ci aspettava una piccola raccolta di neve con cui ci siamo dissetati.
L'ultima ora di percorso ho sperimentato la corsa su brecciolino in discesa..... DIVERTENTERRIMO.
All'arrivo alla stazione di Campo Imperatore, mi accorgo che la crema solare non aveva fatto il suo effetto sui poveri polpacci.... ANCORA MI FANNO MALE.

E se state pensando "si vabbè poi c'erano pure le marmotte che incartavano la cioccolata (cit.)" non biasimo ma vi assicuro che tutto quello che ho scritto è vero!!!

Insomma un'esperienza da fare almeno once in a lifetime.

PS no Lolò non c'era con me, non potevo mettere in pericolo la cosa piu' preziosa che ho!














Ale!

7 commenti:

JC ha detto...

Meno male che Lolò non è venuto; considerando che ti sei ustionato pur essendo portatore sano di melanina, chissà come sarebbe ridotto lui che è candido come la neve :))

Shion86 ha detto...

Che belle foto, caspita! Voglio andarci anche io sul punto più alto dell'Appennino, deve essere stata davvero una bellissima esperienza!!

dario ha detto...

Dirti bravo è essere falsi. Facendoti rima devo dire STUPENDERRIMO !!!!!!!!!!!
Dalle spettacolari foto postate solo uno che ha scalato conosce la fatica che si fà in salita ma, come dici tu, quanto ammazza la discesa.
Poi lassù, a me sembra di parlare con Lui (sono credente) nella quiete e nel silenzio spazzato solo da improvvise folate di vento.

PPSS il PS è tutto *-*

PD ha detto...

Bella impresa. Mi devo abituare al look "bear". Mi piaceva il fascino del visino da bravo ragazzo. Ma adesso sei un ometto!
Baci,
PD

Lolò ha detto...

@JC: Quanta è verità! :P Ma si capisce così tanto?

Ma quant'è bello l'amore mio! <3

Matteo Arles ha detto...

Wow, che impresa.
Io sarei caduto per terra dopo 10 metri :D

Complimenti per il blog... l'ho scovato ora sotto consiglio del mio ragazzo.
Siete pucciosissimi!

Mago di Oz ha detto...

Belle foto :)