martedì 23 ottobre 2012

[Gay thing of the day] - Justin Jedlica, la bambola umana

Justin Jedlica, 32 anni dall'esagerata città di New York, si presenta al mondo dopo le 90 operazioni chirurgiche subìte negli ultimi 10 anni, che lo aiutano ad assomigliare sempre di più a una bambola di plastica. 

Iniezioni di silicone sulle chiappe, addome, bicipiti, tricipiti, svariati interventi al viso, e chi più ne ha più ne metta, per un totale di circa 100.000 $

Il suo motto sulle operazioni è "più sono strane, meglio è!".


Non so. E' un po' inquietante, anche se il suo fisico pieno de bozzi de silicone non è così inguardabile, dai..

Sono curioso di vedere come invecchierà. Ma il silicone non invecchia no? Quindi rimane così a vità? Cioè un giorno non si muoverà più e si trasformerà definitivamente in una bambola?

.. Ciò è davvero inquietante.

E vabè! Bontà sua! 

Bella Justin. Ah, magari evita di buttarti a mare, perchè il silicone inquina. :P

Lolò

3 commenti:

JC ha detto...

È già bella e imbalsamata per quando morirà :)

Marco ha detto...

Era un bel ragazzo. Peccato.

Gian-Luca Dei Rossi ha detto...

Ma perché 'sta gente che si fa di tutto in viso poi finisce invariabilmente per sembrare un trans tailandese (o Renato Balestra, che in fondo è un po' la stessa cosa)?