martedì 6 novembre 2012

A proposito di bimbi..



Il panorama politico italiano è ancora molto caotico e ho sentito che molta gente non voterà per protesta; posizione piuttosto sensata ma che questa volta non appoggerò,  non butterò il mio voto.

Alle prossime elezioni voterò per chi sosterrà COMPLETAMENTE la mia idea di famiglia e quella di tantissime altre persone tra cui GIA' GENITORI.

La casa è quasi arrivata fra un po' d'anni voglio che sia riempita da uno due marmocchi, voglio che il nostro nido sia protetto e riconosciuto dalla nostra nazione e voglio che di fronte alla legge io e Lorenzo saremo entrambi GENITORI.

L'idea di avere una piccola creatura da proteggere, a cui insegnare la vita (una parte), a cui dedicare incondizionatamente la vita non mi può essere negata da quattro cialtroni che vogliono suggerire quale è la loro idea di famiglia secondo il credo a cui spesso ipocritamente si rifanno.

Voglio due guanciotte da mordicchiare, un sederino da pizzicare  e delle lacrimucce da asciugare.
Voglio che la mia vita sia servita a farne nascerne un'altra.

I piu' bacchettoni in questo passaggio penseranno alla parola "egoista", ma quale genitore che vuole un figlio non lo fa anche per sè? E cosa ci sarebbe di male?
Portare al mondo una creatura a cui viene destinato AMORE INCONDIZIONATO è una cosa brutta?

Il mio voto sosterrà chi crede nella famiglia come nucleo affettivo a prescindere dal sesso degli elementi che la compongono.

Ma io da solo non basto, ho bisogno anche del Vostro aiuto.

Aiutate la piccola "Giulia" o il piccolo "Mattia" ad avere DUE genitori di fronte alla legge.

(Lolò non lo sà ma i nomi sono stati già scelti :D )

Ale!

4 commenti:

Gian-Luca Dei Rossi ha detto...

Sempre ammesso che, al momento delle elezioni, ci sia davvero qualcuno che si candidi e metta nel programma questi temi (le primarie della DC... ehm, volevo dire del PD non valgono).
Comunque sottoscrivo e plaudo al post :-)

JC ha detto...

A parte SEL non vedo molte alternative e difficilmente la situazione potrà cambiare nel breve periodo. Per fortuna siete ancora giovani e mi auguro che quando deciderete di allargare la famiglia, questo nostro Paese possa finalmente considerarsi civile a tutti gli effetti ;)

ha detto...

Ed ora che siete giovani non sentite tanto la mancanza di un loro sguardo, di una loro parola!!; poi quando si arriva ad una certa età e la solitudine si impadronirà di voi, allora sì che si sentirà questa mancanza.
Quindi Alò forza e combattete per loro, per Giulia e Mattia :))))

Lolò ha detto...

Che ANSIA! :)