sabato 31 marzo 2012

Fit 2 Fat 2 Fit, ovvero: da fregno a cesso, e da cesso a fregno


Fit2fat2fit, ovvero: il viaggio di Drew, personal trainer superfisicato, che il il 7 maggio del 2011 ha deciso di intraprendere il suo viaggio per diventare un grosso cicciabomba cannoniere in 6 mesi, per poi tornare in forma nei successivi 6 mesi.

Ecco il suo cambiamento da superfico a superciccio:



Perchè tutto ciò?

Per motivi commerciali ovviamente.

Ma la motivazione "sociale" e buonista è che così chiunque può seguire il suo percorso di "dimagrimento" insieme a lui, del quale mette a disposizione, gratuitamente, gli esercizi fisici e la dieta da seguire, e sul quale lui fa così affidamento, da metterci la faccia, anzi scommetterci la sua forma fisica.

Sul suo sito è perlappunto predisposto tutto il programma di allenamento dei 6 mesi a venire, e anche la dieta combinata, con tanto di ricette, messe a disposizione anche sul suo canale youtube.

-

Sì, sicuramente è una mossa pubblicitaria, perchè avrà benefici in termini di popolarità, e introiti pubblicitari.

Però devo dire che per rinunciare a quel fisico incredibile per affrontare questo viaggio bisogna avere un bel coraggio. Io me lo terrei stretto un fisico così.

E se poi quando riprende il suo peso gli viene la pelle cadente?
Ma poi non gli fa male prendere 30 kg in 6 mesi, e riperderli in altri 6 mesi? Boh..

Attualmente sta continuando a fornire le sue indicazioni sugli esercizi fisici e sulla dieta da seguire settimana per settimana, ma da ora in poi non vuole più mostrare il suo cambiamento fisico, per poter fare la grande rivelazione a giugno, alla fine del programma.

Non so se dirgli "complimenti, per il coraggio e per la trovata", oppure "pazzo in cerca di fama, metti a repentaglio la salute per i soldi"!

Ma soprattutto, sì: è la copia bella e fisicata di Ben Stiller

Lolò

giovedì 29 marzo 2012

La ricetta del giorno : na cosa leggera

Consigli per la cena de stasera:



Siccome avemo fatto er carciofo fritto immerso nell'olio, che sarebbe come un contorno, e può essere un po' pesante, ce mettemo vicino una cosetta un po' leggera:

petti de pollo infarinati, passati 2 volte nell'uovo, fritti, e cotti poi al forno con prosciutto, mozzarella, noci di burro e un po' de panna


"Pe' sta leggeri"

Io la amo <3

Lolò

sabato 24 marzo 2012

giovedì 22 marzo 2012

Fattela 'na risata

Questo uomo, in seguito ad un'operazione chirurgica all'anca, non riesce a smettere di ridere

(per i sottotitoli, cliccate sul pulsantino CC)



"They don't visit anymore......AHAHAHAHAA"

Non so se ridere o piangere

No, a dire il vero la risata è un po' contagiosa..

Però ad avercelo affianco tutto il giorno..

Beh, dai, sempre meglio di
lui

Lolò

domenica 18 marzo 2012

Small Wonder!

Chi è che non riconosce questa sigla?



Ok, basta, la sigla è finita.. Ora leggetemi!

Un po' per celebrare la vecchia rubrica "remember" (che potrebbe non arrivare mai a una fine) e un po' perchè ho trovato una cosa fantastica che, per un amante dei bloopers come me, è un piccolo cimelio:



Fa così anni 80! <3

Ritrasmettetelo tutte le mattine!!

No, non sono un nostalgico.

Nonononono. Lo giuro sui Power Rangers

PS: La piccola Vicky ha abbandonato lo showbusiness ed è diventata un'infermiera. SAPEVATELO!

Lolò

venerdì 16 marzo 2012

Ho sbagliato film? - La campagna israeliana sull'Alzheimer



Per un'intera settimana, nel più grande cinema di Israele, decine di migliaia di spettatori hanno comprato i biglietti, le bevande e i popcorn e si sono seduti nelle loro sale.

Ma quando il film è cominciato qualcosa è andato storto..

Il film che veniva proiettato era diverso da quello per cui avevano pagato il biglietto. Eppure la sala era quella, i biglietti che avevano comprato corrispondevano a quel film.. cos'era che non andava?

Non era uno scherzo: in quella settimana si celebrava la settimana di consapevolezza sull'Alzheimer, sostenuta dall'associazione EMDA, la quale voleva far provare loro il senso di confusione e disorientamento provato ogni giorno da 100.000 pazienti israeliani malati di Alzheimer.

Mettersi per un momento nei panni di persone meno fortunate. E sentirsi fortunati.

Sono iniziative che mi piacciono

Lolò

giovedì 15 marzo 2012

MA CHE DAVERO?!

Se tornando dall'Inghilterra ci è presa un po' male, vuoi perchè lasciavamo un paese dove avevamo dignità sociale e legale per uno dove siamo considerati meno di niente o vuoi perchè ci accoglieva la notizia della Bindi che rincuorava il pessimo Alfano, oggi sopraggiunge questa notizia bomba A NOSTRO FAVORE.... lasciatemi dire DEL TUTTO INASPETTATA.

"I componenti della coppia omosessuale possono adire i giudici comuni per far valere, in presenza di specifiche situazioni, il diritto ad un trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata" (Corte suprema di Cassazione, sent. n. 4184/2012)...

La nostra consulente legale Brigitta ci riferisce che questa sentenza oggi depositata della corte di cassazione, costituirà un precedente importantissimo per futuri sconvolgimenti e novità legali... si presume a nostro favore!

SONO ENTUSIASTA... non c'è modo migliore per replicare all'indignitosissima quanto razzista prima pagina de "il giornale" di qualche giorno .



SALLUSTI: MA VATTELA A PIA' IN DER .............. magari sotto sotto te piace pure!

E' proprio vero... le cose accadono quando non hai proprio piu' aspettative!


Ale!