sabato 24 maggio 2008

Poltronesofà

Nell'intricato mondo dell'arredamento del salotto (poltrone&sofà, divani&divani, poltrona&divani, sofà&sofà ecc..), c'è nè una che mi è balzata all'occhio: poltrone&sofa.

Non è che sia rivoluzione.
Non è che sia presa di posizione forte.

Però l'azienda strizza decisamente l'occhio ai gay: non so chi di voi ha notato che nella pubblicità ad un certo punto ci sono 2 ragazzi sul divano, uno con la testa sulle gambe dell'altro (che legge un libro). mentre la Ferilli dice "benvenuto a chi si vuole bene": [a 00:12]


Sul sito c'è un'altra versione in cui invece del primo piano sul libro per introdurre la scena, c'è un primo piano sul viso del ragazzo sdraiato...

Ecco, magari avrei preferito questa scelta per lo spot tv...
Ma si sa come sarebbe andata no?

Il papa si sarebbe dichiarato MOLTO preoccupato per i divani e i sofà di oggi, che tra l'altro non sono neanche adatti come legna da ardere per i roghi di streghe e gay, che verranno reintrodotti a breve.

Lolò

2 commenti:

Anonimo ha detto...

sembra ironia-.-" ma tra poco mi sa che davvero finisce così in Italia..

Anonimo ha detto...

Anch'io ho notato questa pubblicità. Poi rivedendola ho notato che c'è un'altra versione in cui non si vedono più i due ragazzi, spero di essermi sbagliato altrimenti la "censura" bigotta avrà nuovamente colpito.