mercoledì 12 maggio 2010

Questa non me l'aspettavo!!!

http://www.albatroreloaded.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/136221/376px-Marco_Pannella.jpg

“Sono legato da 40 anni a Mirella Paracchini, ma ho avuto tre, quattro uomini che ho amato molto. Non c’è mai stata alcuna gelosia con lei. Potevamo avere, e avevamo, anche altre storie”.

Aldillà delle perplessità sul suo concetto di relazione aperta, le sue parole rilasciate all'intervistatrice di "Chi" mi lasciano veramente sconcertato.
Sapevo fosse aperto su certi temi, ma non mi sarei mai aspettato che il buon Marco Pannella per i suoi 80 anni facesse coming out, svelando una sua omosessualità seppur latente e attenuata CHE MAI IL MIO GAYDAR (gay radar) aveva individuato!

RIPETO: Io non lo avrei mai detto!

Ale!

8 commenti:

ludwigaec ha detto...

Che cattivi che siete! Potevate almeno mettere una foto dopo che aveva appena finito lo sciopero della fame!

gigi er libraro ha detto...

Ah, beata ingenuità! Non è mai stato un segreto che i suoi pupilli li ha sempre selezionati (per poi scaricarli e/o sostituirli con nuovi giuovin protetti) con un solo criterio selettivo.. Non dimenticarti che i radicali dagli anni 70 han sempre dato ascolto e un "tetto politico" alle istanze gay; visto che poi tendiamo ad essere un filo pettegoli, chi erano i protetti (tra loro c'è chi adesso fa l'ultraclericale, cosa che fa molto ridere..) si è sempre saputo.
Per evitarti guai via web non faccio nomi; ma ce ne sono 3 o 4 abbastanza notori; e quasi tutti adesso fuori dal giro dei radicali..

signorino tumistufi ha detto...

tu nutri perplessità sulla relazione aperta.., ma non trovi che la passione o l'amore per una vita eterna si mostri solo in pochi casi, rispetto ad un oceano enorme di coppie che ipocritamente stanno insieme ma poi hanno vite parallele e cornificano più non posso??!!!
quindi non trovi che sia un modo che puoi o non puoi condividere, ma cmq non ipocrita?!
e poi su..ti stupisci di pannella?nell'intervista ha detto che non è nulla di sconvolgente, visto che è risaputo che è un frocione, dal lontano 73 '-)
io mi sarei stupito se queste dichiarazioni fossero arrivate da un esponente fascista, clericale omofobo.

Alessandro! ha detto...

@ Signorino:
Io sono perplesso, non ho detto che è deleterio ne tanto meno ho espresso giudizio. Credo che per il mio modello di coppia un discorso come il tuo sarebbe illogico e inconciliabile, però c'è forse chi ci vive bene ma non la maggioranza secondo me, giacchè come la nostra ne conosco a bizzeffe di coppie in cui la poligamia non è accetta.
Pioi è vero ci sono coppie che stanno insieme forzatamente si cornizzano, ma a quel punto io penso che di amore non ce n'è affatto. Amare e contemporaneamente tradire con la coscienza a posto non è per tutti.

Penso.

signorino tumistufi ha detto...

anche i miei zii formavano una coppia stupenda. si amavano, era una famiglia perfetta, fin quando mia zia ha scoperto di essere cornificata da parecchio tempo.
nessuno se lo sarebbe mai aspettato.
un conto sono le apparenze e un'altra è la sostanza, nessuno è così ingenuo da pensarla in maniera diversa.
io non concepirei che il mio lui mi tradisse, mai e poi mai!però non metto la mano sul fuoco che io non lo possa tradire, amandolo comunque.
è un discorso egoistico, ma so di non essere l'unico a pensarla così.

gigi er libraro ha detto...

Discorso complesso, e non c'entra niente se si è etero o gay: in linea di principio Ale ha ragionissima; poi però c'è da chiedersi come mai (per es.) i locali per scambisti fanno soldi a palate...
Credo sia fondamentale la sincerità totale: un mio ex (stavamo insieme da 4 anni) mi disse che mi stava cornificato e che non escludeva di rifarlo; la presi malissimo, ovviamente. Ma sarebbe stato peggio se lo avessi scoperto in qualche altro modo. Poi vabbè, ci siamo lasciati anche per altri motivi, ma questa è un'altra storia, molto più lunga & complicata.
Capisco anche chi accetta un'umiliazione così forte e cerca cmq di tenere unita la coppia; magari per paura di restare solo, o perchè non sa dove andare e/o come vivere senza l'altr*; insomma, può avere le sue buone ragioni, anche se soffre da matti per una situazione così.
E' che la vita è complicata, ragà..

-IlDave- ha detto...

A me Pannella ormai sa di vecchio pazzo. Poveretto. Sebbene le sue cause e le sue lotte le condivido al 80 %.
La questione coppia aperta anche per me è inconcepibile e concordo con Ale (ultimamente concordo spesso con Ale, che succede??) quando dice che nelle coppie in cui si tradisce non c'è amore. Possono esistere migliaia di equilibri diversi all'interno delle coppie e ogni coppia cerca il suo. Ma un tradimento per me rimane inconcepibile comunque, anche se dichiarato. Anzi sopratutto se dichiarato.

gigi er libraro ha detto...

news sul tema fedeltà o tradimento:
http://www.repubblica.it/scienze/2010/05/14/news/gene_tradimento-4050113/
ogni tanto mi chiedo se sta gente non abbia di meglio da fare e da ricercare..