domenica 11 aprile 2010

Alò's Creek - seconda puntata: Il primo bacio

8 Marzo: Il secondo appuntamento.

Ale's point of view

RingRing... ore 21.15.... il mio cellulino squilla mentre attendo solo al buio l'autobus che mi porterà all'appuntamento.

A chiamarmi è proprio lui... Lorenzo.


"Ciao" rispondo.. mi chiede dove mi trovavo visto che dovevo essere già all'appuntamento.. "sto aspettando l'autobus che purtroppo nel mio quartiere non si sa mai quando passa" rispondo.. la mia voce era emozionata.. cacchio stavo riuscendo con la stessa persona.. non mi succedeva dai tempi che furono. Stavo riuscendo con una persona che mi piaceva e su cui riponevo mille speranze.... "fra pochissimo stò da te".

La location questa volta era mooolto meno caratteristica del primo appuntamento, esattamente ci siamo incontrati a circonvallazione Cornelia, alla fermata della Metro. Visto che abbiamo scoperto di abitare a 5km l'uno dall'altro per stare più tempo insieme abbiamo scelto l'esatta via di mezzo.

Arrivato a destinazione riscopro piacevolmente quella sicurezza di me stesso non necessitante di maschera alcuna... Lorenzo mi faceva sentire a mio agio. Mi basta avvicinarmi al suo viso per salutarlo con un bacietto sulla guancia per riscoprire quel suo profumo candido ammaliante; una celere sniffata di nascosto ed ero già suo senza che lui se ne rendesse conto.. o meglio io avevo deciso che sarebbe stato cosi. :)

La zona era residenziale e per niente attraente sotto il profilo architettonico... una passeggiata per quelle strade di solito piene solo nelle ore dello shopping sarebbe stata un po' strana se non inutile.
Optiamo per dirigergi verso il sempre aperto Parco di Pineta Sacchetti. Le luci della vicina omonima strada illuminano i nostri passi e il viso di Lolò che celatamente e fugacemente continuavo a guardare.
"Quanto mi piace questo ragazzo... quel profumo come vorrei di nuovo poggiarmi accostarmi a lui e continuare a respirare la sua pelle" questi i pensieri che nel mentre mi balenavano per la testa mentre parlavamo di tutto...

Non ricordo precisamente di chi ma ricordo un vago senso di gelosia nei confronti di un tizio zio di qualcuno che aveva riferito interesse nei suoi confronti...

Troviamo una pseudo giostra su cui sederci e parlare a quattr'occhi.. non troppo comoda in effetti... tant'è che continuamente si cambiava posizione fino a quando Lorenzo non scelse di stare in piedi. Fu in quel momento che le parole che stavano dicendo iniziarono a sorvolare la mia corteccia uditiva... i processi cerebrali erano tutti concentrati sul suo profumo, la dolcezza della sua voce, sulla sua fioca e aurea immagine (la luce alla sue spalle ne ritraeva il profilo)... io ero ipnotizzato.. volevo che fosse mio... dovevo fargli capire quello che provavo in quel momento, volevo dirgli che io in quel momento stavo vivendo intensamente un colpo di fulmine e non potevo permettermi che mi scappasse tra le mani, lo dovevo fermare, dovevo respirare da piu vicino quel profumo, dovevo dirglielo... ma non volevo parlare; stavo cercando di capire ciò che invece andava solo vissuto... Approfittai della posizione ravvicinata e frontale, per afferrare il suo smanicato e...

Lolò's point of view

"Ciao Mamma.. io esco!" - "Dove vai?" - "Eh.. prima di poterti dire dove vado ti devo sempre dire con chi.. Tranquilla dai, poi ti dico".
L'appuntamento fortunatamente era qui vicino.. Bastava qualche fermata di metro ed ero arrivato.
Eccoci qua, Cornelia.. Mi sa che ci sono passato alquanto raramente di qui. Proviamo a chiamarlo va. "Pronto, ciao sono arrivato! Ti aspetto qui alla fermata della metro".
Uhh.. Eccolo che arriva..

Ricordo distintamente che ai primi incontri, appena ci vedevamo da lontano, sorridevamo un bel po', fino a quando non ci davamo il bacetto per salutarci. E la cosa bella è che questa cosa in fin dei conti non è mai cambiata :)

"Ciao! Dove andiamo?" - "Mah, passeggiamo un pò nei dintorni. C'è un parco qui vicino". -"Mh.. Ok.. andiamo".

Passeggiavamo e parlavamo. Io dentro di me non avevo alcuna "speranza", alcuna ambizione particolare, e soprattutto non avevo intenzione di provare a baciarlo. Non perchè non mi piacesse, ma perchè sentivo che non era il momento giusto, che avremmo dovuto aspettare qualche altro incontro (aho, mica sono una che la dà al primo appuntamento! e manco al secondo!).

Ad un certo punto del nostro camminare ci fermammo in un sito (www....). Ale era appoggiato a delle giostre o un albero o un palo.. o un cavallo, non ricordo bene. Io gli stavo davanti. Continuavo a parlare normalmente senza troppe preoccupazioni, perchè come detto non mi aspettavo nulla.

Ma è proprio quando non ti aspetti nulla, che ha una buona probabilità che succeda qualcosa.

Mentre sto ancora parlando, o approfittando di una breve pausa, Ale mi prende per il davanti dello smanicato e mi avvicina per baciarmi [che omo!]. Io ero impietrito.

Sentii le sue labbra, le prime - e ultime - labbra di un ragazzo.

Il famoso, ambito, desiderato primo bacio ad un ragazzo, quello che agognavo da tempo, finalmente avvenne.

E mi fece assolutamente strano.

E glielo dissi!
"Oddio.......... Non ho mai baciato un ragazzo prima... Mi fa davvero strano". -
"Beh, ora che lo hai fatto, puoi continuare"
ALLA FACCIA!
Il ragazzo era determinato (e paraculo). Ci ribaciammo ma io cercavo non ne ero entusiasta. Non mi sentivo pronto, e per me lui era ancora un perfetto sconosciuto.

Era questo? O ero ancora quella parte di me che non si accettava, e che sapeva che dopo quel bacio non si tornava indietro?

Riprendemmo a camminare per il parco. L'idea di avere un ragazzo certo mi piaceva, e lui aveva pure un po' di quella "coattaggine" (come diremmo a Roma) che non guasta. Era abbastanza sicuro di sè, ma allo stesso tempo dolce e interessato a me.

Era certo che lui fosse più intenzionato ad accelerare, mentre io no. Era tutto nuovo per me e i cambiamenti, come sempre, richiedono un pò di tempo. Ma sentivo che quello era un cambiamento giusto, che andava fatto.

Perchè il post su gay.it dal titolo "Non voglio essere gay", non era un vero grido del non voler essere gay, bensì del volerlo essere: di voler essere me stesso, con serenità.


Ale&Lolò

19 commenti:

MicheleC ha detto...

Fico il fatto di vedere le due -diversissime- visioni della scena. Mi ha rievocato mille ricordi. Wow

efy ha detto...

no che bellini <3

Anonimo ha detto...

:') mi sono commossa... però troppo breve sta puntata!!!

Gianpaolo ha detto...

"...le prime - e ultime - labbra di un ragazzo." è una bellissima dichiarazione! :)

gawen ha detto...

le vostre foto, i vostri racconti,i vostri sguardi, i vostri squarci di vita valgono più di 1000 pride...

entrano negli abissi dell'anima, scavano tra le paure più profonde e ti folgorano con una nuova consapevolezza...

e questo sono sicuro che valga sia per gli etero che per i gay
grazie di cuore ragazzi ;-)

Matt ha detto...

È un po' che seguo il vostro blog, ma non ho mai commentato prima. Xo leggendo qst post mi sonn rivisto qualche anno fa, qnd ho conosciuto il mio ragazzo. Volevo farvi i complimenti xche siete davv un bell esempio vivente di come in fondo una relazione gay non abbia nulla di diverso da una "classica",e che non sia semplicemente una questione di divertimento e sesso, ma che sia sostanzialmente identica e per tale ragione merita rispetto e riconoscimento.
Dezzo ciò xo: a volte litigate pure voi famiglia mulino bianco vero? ihih sennò mi fate quasi un po' paura ;-)

Lolò ha detto...

E certo che litighiamo Matt!

Pure in quello siamo uguali alle altre coppie :)

Gabriele ha detto...

Non paroleeee... sto diventando una vecchia zia zitellaccia, lo so, ma mi sono COMMOSSOOO!!!
Evviva l'AMORE!!!
Gabri

Ale e Seb ha detto...

E' così strano leggere i vostri racconti in cui vi eravate appena conosciuti perchè per noi siete anche come una cosa sola. Vogliamo le puntate più lungheeeeeeee :) Bacini Cognat&Frat

Matt ha detto...

Ah beh, questo mi consola lorenzo, ahah.

Vi auguro il meglio x il vostro futuro insieme ;)

Ciao:)

Pisolo ha detto...

Raga ma siete troppo dorci *_* belli e strappalacrime!!

gatsu ha detto...

bello!!!!!

Anonimo ha detto...

Emozionante.....
Ommioddio voglio sapere il profumo che usa Lolò!!! Forse forse trovo un'anima gemella pure io :-)

Matt ha detto...

Adoro questi post introspettivi e dolci dei ricordi passati...specie con la cornice romana che, sapete, mi fa letteralmente sognare!

Che bella e romantica questa doppia visione dei primi momenti!

Torno sempre con piacere da voi, anche se non commento spesso!
Un abbraccio varesotto a entrambi,

MauroFur ha detto...

questo è il primo post da quando vi leggiucchio che ho deciso di commetare e come non si può?! leggere del vostro primo incontro, della tenerezza dovuta all'imbarazzo, dell'eccitazione sotto sotto, dei cambiamenti...mi fa venire subito voglia di dire che carini!che bellini! anche perchè credo siate giovinetti e mi riportate indietro a quand'anch'io lo ero e vivevo le cottarelle e gli innamoramenti di amici (l'amore quello vero l'ho scoperto qualche anno dopo...). devo dire, che nonostante tutti si lamentano del non avere qualcuno accanto non fanno molto per scendere dalla torre di favolosità, uscire dalle (maledette...scusatemi...) chat e via via...ecco, leggendovi ho pensato che c'era qualcosa di molto pulito, chiaro e onesto...non che sia contro le cosidette community (oh si?), ma che ci perdiamo tanto dietro una coltre che alziamo 8a volte anche per difesa) che invece dimentichiamo il contatto..ecco sì, proprio questo e in generale, il contatto umano che si sta perdendo...bravi ragazzi cmq!
un abbraccio e ovviamente vorrei sapere il seguito... ;)

gigi er libraro ha detto...

ok, di vecchie zie qua siamo in due..

gigi er libraro ha detto...

come soundtrack a sto racconto ci metterei un vecchio classico come questo
http://www.youtube.com/watch?v=LifqMMjXjNk
secondo me c'azzecca..

Marco ha detto...

Concordo con tutti gli altri. Molto bella questa rubrica...queste visioni a confronto...due modi di pensare e di agire che si incontrano, che si intrecciano. Che dire..grazie per condividerle con noi! Sicuramente utili a tutti senza alcuna distinzione! :D Ciauuu belli!

Cla ha detto...

quanto è bello il primo bacio???? e quanto siete belli voi 2?????

sbaciuz