martedì 17 novembre 2009

Buon Martedì 17 a tutti!

Ma cos'è questo Martedì 17!? Il Venerdì 17 in chiave moderna?

Mi spiego:

Ale è stato male;

Io, come ho iniziato a raccontare nel videino sulla barra laterale (su Qik) sono stato svegliato prestissimo da un allarme di una macchina sotto casa che ha iniziato a suonare alle 6 e non ha più smesso. Poi mi sono recato col "motorello morente" alla sede universitaria di Corso Vittorio e mi sono accorto una volta arrivato di aver lasciato il portafoglio a casa con dentro documenti e soldi.. Soldi coi quali avrei dovuto pranzare anche perchè la lezione della mattina finiva alle 13 e poi la lezione successiva è alle 14, ma non a Corso Vittorio bensì a San Pietro in Vincoli (per farvi capire: la prima sede è più vicina al Vaticano, l'altra al Colosseo).

In pratica in un'ora, tutti i martedì, mi devo spostare all'altra sede e nel frattempo mangiare, cosa che di per sè già risulta fastidiosa (soprattutto conoscendo la pesantissma lezione del martedì pomeriggio). D'altronde, come diceva il buon prof di Elettrotecnica, "gli ingegneri non mangiano: si nutrono".

Quindi, all'una, monto in sella al mio scattante motorino (velocità massima: 20 km/h, rumorosità paragonabile a quella di un piccolo aeromotore bielica) e mi avvio verso la sede del Colosseo,. Tutto procede bene se non fosse che a Piazza Venezia (a metà fra le 2 sedi) la polizia aveva transennato tutto, impedendo il passaggio ai mezzi. S

Sapendo che la strada alternativa era rappresentata da un lungo serpentone in salita, che il mio motorino avrebbe rifiutato di fare, ho lasciato il motorino a piazza Venezia e me la sono fatta a piedi, computer in spalla, cercando di passare attraverso la manifestazione presente e lattraverso e barriere della polizia (che ci doveva ovviamente far far uno strano giro).


Detto ciò cerco di chiamare qualche compagno dell'uni per reincontrarlo e farmi anche alzare 1 eurino per il pranzo, se non fosse che il cellulare in quel momento si spegne, morto, scarico.
Poi sono riuscito a recuperare qualcuno dei miei compagni e mangiare 2 tramezzini, per poi andare a (non) seguire la lezione e infine tornare a casa, dove mi trovo ora , con un leggero pizzicorino alla gola niente male.

Detto ciò mia sorella è rimasta tutto il giorno a casa in lacrime perchè ovviamente la giornata doveva finire in bellezza con la notizia clou..

Questo matrimonio non s'ha da fare..

Ora spero sia davvero finita.


A questo punto mi chiedo: voi cosa è successo?

Lolò

11 commenti:

EdO-Heartless ha detto...

Ho avuto la febbre fino ad ieri, dopo 1 settimana fermo a letto stamattina mi sono svegliato alle 6 per il dolore al collo...mi è venuto il torcicollo -.- è 1 dolore tremendo che si espande fino alla testa e alle spalle...non riesco a girare la testa ne a destra ne a sinistra e a non urlare dal dolore solo sotto Oki+voltaren. Devo dire che la tua giornata batte comunque la mia...dai 1 abbraccio in + alla tua sorellona :/

gigi er libraro ha detto...

uhm.. meno male che sò già le 6 e mezza e sta giornata sta a finì..
Btw, abbrazo solidale + un piccolo prozac telematico che uso io: quando mi capitano giornatine assurde (beh, magari non a questi livelli, ma capitano, oh se capitano!) vado a spulciare le sfighe altrui qui
http://www.cvdm.it
almeno per me, è un ottimo sistema per ritirarmi su di morale

geronimo ha detto...

povero lolò.....pensa che almeno tu hai chi ti fa dimenticare tutto,poi..:) un bacio...

Davide ha detto...

Mi turba il nick Geronimo :D
Cmq sveglia alle 7 perchè vengo sbattuto fuori casa poichè arriva la signora delle pulizie e ... si a casa mia bisoggna pulire prima che arrivi la signora delle pulizie sennoche figura ci facciamo??!? (renditi conto). Vado in facoltà per l'appuntamento con la relatrice. Ovviamente a 15 minuti dall'orario fissato mi chiama perchè ha avuto un contrattempo e mi dice di stare tranquillo a casa!! 15 minuti prima me lo dici? Vabbè vado in aula studio, l'armadietto mi mangia un euro per la chiave, ne uso un altro che funziona. Chiamo Ben per pranzare con lui, ovviamente è bloccato e non riesce a raggiungere il centro causa manifestazione. Riusciamo a trovarci, andiamo a pranzo al cinese. Una signora pazza con tutta la sala vuota decide di mangiare a fianco a noi. Scambia Ben per cinese (mai mai mai dire a un filippino che è cinese!). Ci racconta della sua amica di pavia, del viaggio ad oslo, del fatto che in questo ristorante servono le cose della domenica prima. Sputa nel piatto e se lo fa cambiare, io ero allibito. Vabbè usciamo corro al treno, lo prendo.Parte in orario ma arriva in ritardo. Vado a lavoro, uso il cellulare per una chiamata importante e il credito finisce durante la conversazione. figura becera! Vado a casa....giornata non finita. Stasera riunione :D

Lolò ha detto...

@Edo: grazie :)

@gigi: eheh, consocevo quel sito.. l'ho fatto vedere anche a mia sorella. L'è scappata una risata :)

@geronimo: hai ragione gerò.. hai ragione :) Un bacetto

@Davide: La maledizione del Martedì 17 si è abbattuta anche su di te vedo! :P

Lolò ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Filippo ha detto...

Da dimenticare, un pò come tutti voi : tempo pessimo, principio di mal di gola, lezioni universitarie incomprensibili che nemmeno Huygen - Steiner (anche loro, non si sarebbero capiti sentendo parlare del loro teorema, oggi...), un parziale di Idraulica, quello di domani, che si preannuncia un suicidio di massa (oggi il proffè si è divertito a farci vedere quanto sarà "facile" il parziale di domani...), traffico e litigata in famiglia, olè!!!
Ti prego, tu che sei lassu, fa che arrivi presto domani e salvaci, oh Superman (cit.) :D

p.s. dai un mega abbracciatone alla sorellona, Lolò :P

Riccardo ha detto...

Mi spiace per tua sorella :(

Anonimo ha detto...

Normalmente non faccio gesti osceni, ma lettura del post mi ha fatto toccare le parti basse........
Naaaaaaaaaaaaaaaa..... scherzo, però mi sa che non è stata una delle migliori giornate da te trascorse.
Innanzitutto sono vicino al dolore di tua sorella: statele accanto!!!
Auguri x Ale (spero nn sia ancora in bagno...).
Tanto x cambiare oggi, come ieri, come ieri l'altro, dose quotidiana di attacchi di panico curati con xanax e zoloft mmmmmmmmmmhhhh che schifo!!!!

@Potete eliminare le parole di verifica?? Grazie in anticipo :D

Simone86 ha detto...

per altro "questo matrimonio non s'ha da fare" era il titolo della puntata de stasera del medico in famiglia :D

susu, che giornate storte capitano a tutti :)

Anonimo ha detto...

Oggi è un grande giorno!!
è il VENTICINQUESIMO di Alettì e Sebin <3 <3 <3

Seba