lunedì 5 gennaio 2009

Antonio Giuliani (aggiornato)

Causa bronchite, mio padre non ha potuto accompagnare la mami al teatro(regalo mio e di mia sorella). All'arrivo scopro che il teatro parioli è una bettola assurda. Il maurizio costanzo è girato in uno sgabuzzino dai mille fili appesi qui e la. Altra spiacevole sorpresa è la gente. Truzzi e signore stile binetti a gogo. La signora accanto di essere eccitata. Quello dietro invece adora La sai l'ultima, e la ragazza poco lontana dice al telefono che er ciccio ha proprio sgarrato. Ah! Il 50enne panciuto tipicamente romano dice che se n'era x giuliani lui dentro a un teatro non c'avrebbe mai messo piede! Mh. Mh. Ad ora ho paura! Ora inizia. Chi vivrà, vedrà. Ale! ps. Fine primo tempo, la battuta più applaudita: ho detto approccio no aprocio... Guarda quello gia stava a parti col trenino. Io e mia madre abbiamo impallidito. Ora capisco perché ci sono tutti sti burini. Comicità più burina non poteva essere pensata. L'ultimo quarto d'ora l'ho passato a sostenere la testa per il sonno. Il signore dietro dice che gente come baudo e costanzo stanno ancora in tv xke nun c'è nessuno che spacca più de loro che ce pò ave il carisma x sostituirli. Ah me so scordato la battuta sul fatto che in italia siamo pieni d'immigrati. Aiuto è riniziato. voglio lillo e greg.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Il Parioli è notoriamente un teatro pieno di burine impellicciate coi soldi. Sempre che si possa chiamare teatro, visto il cartellone stagionale.
Bisogna starne s-e-m-p-r-e alla larga se si vuole sfuggire dalla feccia-bene di Roma.

MirkoS ha detto...

Ma che teatri mi frequenti Ale? Roma offre molto di meglio.

Anonimo ha detto...

Sei ancora in tempo per accettare il biglietto per Mercoledì sera al Teatro 7.