sabato 17 gennaio 2009

Open couple? No grazie.



Ho trovato questo annuncio in un forum della rete.
Essendo questo un blog^2, quale posto migliore per discuterne?


Ciao a tutti, avevo lasciato il mio ragazzo perche mi tradiva e anche io lo tradivo, per cui preso di petto la situazione lo mollo per evitare mille bugie dovuti ai vari tradimenti da ambo le parti. Dopo qualche mese comunque non riuscendo ne io ne lui a rimanere lontani ed indifferenti uno dall'altro cercandoci entrambi, decidiamo di rimetterci insieme, premesso che comunque non abbiamo mai vissuto insieme e continuiamo a vire da soli. Io dopo un breve periodo di astinenza ho iniziato a tradirlo di nuovo e sono sicuro che anche lui lo fa. Lui pero mi manca, è l'unico uomo della mia vita e sono sicuro che lo sia anke io per lui, allora perchè tutti questi continui tradimenti. perche cercare altro quando almeno io penso a lui tutti i momenti della mia giornata. Volevo sapere altri se sono nella mia stessa situazione, come vivono il loro essere coppia se sono il solo ipocrita oppure è una normale consuetudine nelle coppie gay.
Non ditemi per favore di lasciarlo ci ho provato e sono stato male sia io che lui e la ns. relazione dura da parecchi anni 10 per l'esatezza e non mi sogno piu di lasciarlo.

Lungi da me dal fare il moralista.
Ognuno è libero di vivere come vuole la propria relazione.

Queste sono le mie premesse.
Quello che però mi fa arrabbiare è il giustificazionismo che subliminalmente ricercava l'autore di questa lettera e quello della gente che rispondeva al post con
frasi del tipo "siete uomini giovani, avete gli ormoni a mille, siate onesti e divertitevi" " è normale, maturerete col tempo".
Per me sono frasi assolutamente incomprensibili.

Diavolo che caxxo siamo delle bestie decerebrate incapaci di inibire i propri istinti?

Dalle parole di questo ragazzo trapela un certo disagio; tradisce però è infastidito dalle dinamiche di questa relazione e non perchè la gente generalmente condanna il tradimento, ma perchè è proprio lui a percepirlo come sbagliato o quanto meno inopportuno, anche perchè, altrimenti questo post non sarebbe stato mai scritto.
Quello che mi lascia perplesso è che ha capito che il suo compagno è l'uomo della sua vita e che non può viverne senza, però dice anche di non riuscire a non tradirlo; parla di ASTINENZA DA TRADIMENTO.
Allora le cause possono essere due:
1) Il compagno è stato il primo a tradire e lui tradisce di conseguenza per dispetto... ma ci credo poco.

2) Con questo post cerca una sorta di licenza morale per tradire senza sensi di colpa.
Cruciale è la frase in cui chiede se il tradimento sia una prerogativa delle coppie gay.


Per vivere serenamente la vita di coppia si debbono fare alcune rinuncie, che a mio avviso non debbono essere vissute proprio come tali , ma come cose di cui non se ne ha bisogno dal momento che vivere con qualcuno regala tante di quelle gioie che il resto diviene superfluo.

Se in una relazione stabile nasce un'irreprensibile necessità di tradire significa che qualcosa non funziona, o a letto o nelle altre dinamiche relazionali.

Sentire attrazione per gli altri ragazzi è assolutamente lecito.
Io stò con Lolò, ma di certo non sono indifferente ai bei ragazzi che si possono incontrare per strada o vedere in tv e Lolò questo lo sa; la stessa cosa vale anche all'inverso.

Ma dalla mera ed istintiva (se non animalesca) attrazione al tradimento ce ne passa.
Io non ho necessità di andarci a letto dal momento che vivere con Lolò mi regala tante di quelle gioie e splendide emozioni (in tutti i sensi :P) che l'attimo di estrema di passione che può essere provato con uno di queste bellissime comparse, non reggerebbe MAI il confronto.
Il tradimento è un allarme di avaria della coppia.

Io ci credo che ci possano essere delle coppie aperte in cui c'è comunque affetto, ma non possono dirsi vere e proprie coppia (sempre a mio avviso)
dal momento che non condividono quella magia e l'esclusività che rendono la coppia chiusa, una coppia felice ed unica.
Questo almeno è il mio pensiero.

MI RIFIUTO DI ACCETTARE IL BINOMIO COPPIE GAY-COPPIE APERTE.

E voi che ne pensate?

Ale!

17 commenti:

Anonimo ha detto...

ale, quoto tutto, dall'inizio alla fine ogni singola parola detta da te. concordo su tutta la linea! nn sopporto l'idea del tradimento, nn l'ho mai fatto e mai lo farò; se ci sn problemi, ne parlo subito anke se sn proprio le persone a cui tieni di più quelle con cui fai più fatica a parlarne! cmq l'unica cosa ke mi sentirei di dire a qst ragazzo è quella di capire bene che affetto prova per il suo ragazzo, se è ank l'amore ke li ha uniti 10 anni prima o semplicemente l'affetto ke si può provare per una persona importante ke si conosce da 10 anni...se ami veramente una persona, nn la tradisci!

Anonimo ha detto...

Boh, secondo me a livello teorico le regole di Brian non fanno un piega:
1) Dire sempre se si è stati con qualcun altro
2) Che sia solo rapporto carnale
3) Che sia sempre da parte di tutti e due

Ovvio che sia quasi impossibile trovare due persone disposte a stare a queste regole, ma in questo modo se anche decidono di non avere rapporti al di fuori della coppia, lo fanno con la serenità di chi non è obbligato a non guardare all'esterno, semplicemente lo sceglie.

Anonimo ha detto...

Chi ama non tradisce. Punto.

Hades ha detto...

Ma che dolci Brian e Justin.Sono contro ogni forma di tradimento

aquarius ha detto...

Se uno è innamorato da 10 anni non sente il bisogno di tradire. Altrimenti vuol dire che gli fa comodo a loro, ma non mi vengano a dire caxxate che i gay tradiscono perché non abbiamo comportamenti diversi, forse questo non gli è chiaro all'amico.

Anonimo ha detto...

E se i gay semplicimente fossero meno ipocriti?


Caron

Lolò ha detto...

Mazza questa è interessante

Anonimo ha detto...

Ma voi froci non vi fate schifo per quello che siete?
Maurizio

Lolò ha detto...

Non te fai schifo te che sei razzista e dovrei farmi schifo io che non faccio nulla di male? Non trovo il filo logico

Alessandro! ha detto...

Mi chiedo dove la prendano certa gente.
Bah.

Anonimo ha detto...

Chiedo scusa a te e a tutti... è stato un momento di rabbia! Anche io sono gay ma non lo sa nessuno e quotidianamente mi fingo etero... mi è venuto istintivo sbottare in quel modo perchè il pensiero che voi riuscite ad essere tranquilli e sereni mi uccide dentro. Scusa ancora.
Maurizio

Alessandro! ha detto...

Accettiamo le tue scuse.
LA tua osservazione implicherebbe chilometri e chilometri di risposta... però non mi pare questo il contesto ideale.

Se vuoi scrivici per email, altrimenti vieni in chat(qui sul blog) un giorno di questi e magari ne discutiamo un po'... metti mai che ti potessimo tornare utili :)

Per il resto vedila cosi:
Non hai fatto niente di male.
Sei ciò che sei. L'ignoranza altrui non può precludere la tua vita.

:)

ale

Anonimo ha detto...

Grazie mille... lo farò! Già il fatto di averne parlato mi ha fatto sentire meno solo.

Anonimo ha detto...

Concordo su ogni singola parola del tuo parere... è ciò che io dico sempre... non capisco cosa voglia dire "i gay sono così o colà"... Secondo me sono solo -per ragioni ovvie- meno ipocriti (sempre che abbian fatto coming con se stessi).

Maurizio ha detto...

Non sono io il maurizio del commento!!!!
chiariamolo!!!!

Rio Pacheco ha detto...

Concordo su ogni parola Ale... stesse idee tue. Ragionamenti come questi mi sono stati fatti dal vivo da una certa persona...e sono rimasto assolutamente allibito e incredulo all'inizio...è difficile accettare se sei nuovo a quel tipo di ragionamenti, che non ti sono neanche lontanamente vicini...ma poi ho capito, che forse queste persone, dentro la loro sconvolgente emotività sessuale trovano il loro equilibrio. Anche col partner... Solo non sono d'accordo :P e non mi interessa stare con qualcuno che la pensa così. Si può essere pezzi di carne, o altro, se lo si vuole. La coppia deve essere coppia. Le sfumature sono aria fritta.

Anonimo ha detto...

Bah. Come la fate complessa. Dov'è scritto che si deve essere monogami per trovare un essere con cui intendersi alla perfezione? In qualche tavola sul Monte Sinai?