venerdì 16 gennaio 2009

Atterraggio insolito a NY




Subito dopo essere decollato dall'aeroporto di LaGuardia di NY, capitanato dall'ex pilota di guerra Chesley Sullenberger, l'airbus A320 della US-airways ha impattato contro uno stormo di uccelli che frullati nei motori ne hanno provocato la rottura.
Non potendo più tornare indietro, il pilota dal sangue freddo lo ha fatto atterrare nello Hudson, fiume a Ovest di NY che divide il cuore della grande mela dal New Jersey. Appena atterrato il pilota si è assicurato che tutti i suoi 151 passeggeri fossero usciti dall'aereo incolumi.
Dopo una breve sosta sulle ali, i traghetti locali hanno provveduto al recupero degli illesi superstiti!



Mo a parte la paura no..... ma quanto po' esse divertente fa un ammaraggio!?

PS Il capitano è stato celebrato e ringraziato più volte sia dai superstiti che da alcune figure politiche di spicco, compreso Bush che lo ha etichettato come eroe coraggioso.

Alcuni commenti dei superstiti:
'Il capitano e' subito venuto da noi e ci ha detto di reggerci, di reggerci forte'' dice uno di loro.''Ha fatto un lavoro grandioso"-
''Ho volato in tanti aerei e quello e' stato un atterraggio fenomenale''.
''Grazie, grazie, grazie''.

Ale!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

io me cagavo addosso! prendo l'aereo almeno tre volte l'anno ed ogni volta che salgo penso di trascorrere gli ultimi atti della mia vita. se avessi vissuto una simile esperienza molto probabilmente non avrei più preso un aereo manco gratis.

william

MirkoS ha detto...

I militari non servono solo a fare la guerra, ma sanno fare anche cose buone :)

Anonimo ha detto...

più vado avanti e più mi convinco ke nn prenderò mai un aereo...aspetterò il teletrasporto per fare tt i viaggi ke sogno XD complimenti al pilota!