venerdì 13 marzo 2009

Ipocrisie alla cattolica....



Nun ce stà niente da fà.
Se facessero un "world hypocrisy contest", le prime nove posizioni su dieci, se le aggiudicherebbe tutte la santa CHIESA cattolica; leader indiscusso del settore.


Fonte: il corriere.

ROMA
- Un sacerdote americano di 35 anni è stato sorpreso con un transessuale in una strada in periferia di Roma, nel quartiere Aurelio, ed è stato multato per atti osceni in base a quanto previsto dall'ordinanza anti prostituzione della capitale che prevede sanzioni anche per i clienti. Il religioso, arrivato nella capitale da qualche giorno per partecipare a un convegno, è stato sorpreso dagli agenti la notte tra sabato e domenica in una zona isolata mentre era in compagnia del trans dentro un'auto.

No no... i gay nella Chiesa non ci sono.

E i preti non consumano.


Ahr Ahr.


Ale!

2 commenti:

SkraM ha detto...

stava cercando di redimerlo/a mi pare evidente no?

sara sicuramente questa la scusa che verra' data...

MirkoS ha detto...

muhauhauh grande Marco :D