giovedì 19 marzo 2009

La risata convulsa!

Siete mai stati vittima della famigerata risata isterica???
Quella che non c'è alcun modo di frenare in nessun modo?
Anche quando state facendo una figuraccia o state per rischiarla grossa???




Io si.
Due sono memorabili:

1) Scuola superiore; quarto liceo. La professoressa di matematica ci sta rimproverando animatamente per qualcosa che non ricordo. Come suo solito le si impicciarono le parole uscendosene con uno sfondone. La serietà dei nostri volti fu seriamente minacciata.
Io e Sara ci guardammo un attimo e un ghigno mostruoso entro in possesso dei nostri volti.
LEi stava ancora urlandoci contro e dunque noi dovevamo sostenere lo sguardo nei suoi confronti, ma io non potevo, non con quella faccia. Allora hai voglia a fingere attacchi di tosse convulsa, pruriti in testa, matite fatte cadere per terra, non sapevo piu cosa inventarmi. Fui costretto a mettere le braccia conserte e posarci dentro la testa, sfogando una risata intensa col silenziatore. "Doro cos'hai che non va???" Io ehm solo un po' di tosse, palesemente paonazzo per la risata convulsa. Mi riaccasciai un attimo mentre lei parlava. Sfogai gli ultimi residui e la cosa fini' li.

2) New York; Barbecue in giardino a casa dalla zia con Davide e Costanza.
Mentre rivedevamo le foto della giornata, subito dopo esserci abbuffati, incappiamo in una foto in cui Costy era venuta semplicemente BUFFA, capita a tutti.
La cosa fece subito scatenare un'improvvisa risata tra noi commensali. La cosa però stava per dilagare, perchè nel momento in cui costanza tutta preoccupata ha iniziato a cercare di spiegare il perchè di quella foto, capimmo che forse non era il caso di riderci sopra; proprio perchè non dovevamo ridere e dovevamo desistere dal farlo, dentro di me esplose una bomba. Non riuscii piu a fermarmi, mi ricordo solo che a forza di ridere non riuscivo piu a respirare, e mi stava tornando su tutto il cibo. Mi sentivo MALISSIMO. MA MALE MALE.
Però non riuscivo a smettere perchè ogni volta che mi dicevo basta, ripensavo alla foto e a Costanza che cercava di spiegarla. Oddio che risata convulsa... in questa fu coinvolto anche Lolò.

E voi!?

Mai provato le brezza delle risate inopportune?

Ale!

10 commenti:

il gu ha detto...

oddio mi sto sentendo male
ahahahahahaha

Lolò ha detto...

Io non ho mai visto Ale ridere così da quando lo conosco come quella volta a cena a Ny :D

Anonimo ha detto...

a scuola era un continuo!

Anonimo ha detto...

avoja!!! a scuola sempre!!!! e per smettere devo tappare naso e bocca :D

Gigi ha detto...

Avevo 14 anni e facevo il chierichetto. Era la domenica di pasqua, chiesa gremita, durante la celebrazione della mattina stavo seduto accanto a un altro chierichetto e al limite della blasfemia ridevo con lui per i doppi sensi nell'omelia del parroco. A un certo punto quest'ultimo vien fuori con la massima "Perchè Dio è venuto in mezzo a noi? Perchè Dio si è fatto uno di noi?" Ora capite, tutta l'omelia passata a trattenerci per delle cose meno fraintendibili, su questa scoppiammo a ridere impazziti. Fortunatamente io ero il primo alla destra del parroco, quindi di me aveva bisogno...il mio amico fu mandato a cambiarsi in Sagrestia... Le vecchiette tutte a bisbigliare...Io dopo continuavo a ridere anche da solo, impazzito. Alla fine della messa un cazziatone immenso...

signorino tumistufi ha detto...

ehhhh...!
una volta ho riso talmente tanto che la proff mi ha cacciato fuori dalla classe, dopo 1 ora che continuava a dirmi di smetterla.
è stata la mia prima ed ultima volta che un proff mi abbia fatto la mazzata e che mi abbia cacciato fuori dall'aula.

Anonimo ha detto...

io sempre...ai funerali, ai discorsi seri di mia madre, alle cene di natale mentre parlava lo zio Monodente e a scuola...una volta in particolare mi prese un attacco di singhiozzo acuto mentre facevo un discorso sull'aids in aula magna.All'inizio riuscivo a controllarlo e a non farlo sentire, ma dopo tre singhiozzi usciti tutti di fila, e ben udibili, su "l'uso del preservativo" scoppio a ridere e mi accascio finemente sul cattedrone, dove rimango esanime x circa 10 minuti tra le risate di tutta la scuola e gli sguardi sbigottiti della rappresentante dell AMREF che ripeteva " ma..ma..ma che succede!?!" e che inconsapevolmente contribuiva a farmi scompisciare ancora di più...una figura di merda a dir poco immane. XD

Anonimo ha detto...

ecco! oggi ho avuto una crisi di risate a scuola :D arriva la preside (quella vampira) e inizia a sbraitare sui mancati versamenti sulla gita e inizia a pronunciare frasi tipo "ora tu e tu ve ne venite con noi" oppure "se me la dai..". io e la mia compagna ci guardiamo negli occhi e scoppiamo a ridere e io vado avanti xqualke minuto xD ho dovuto mettere il braccio sulla bocca e il naso e ho salutato la preside ridendo xD

Rio Pacheco ha detto...

Allora...ero con due amiche...mi viene un attacco di ridarola appena usciamo dalla macchina fino a che arriviamo nel locale. Arrivati lì restiamo sulla soglia perchè la festa a cui dovevamo partecipare ancora non era iniziata...la cameriera tutta sorridente e simpatica, si avvicina e mi fa': prego, ditemi... e lì scoppio a riderle in faccia. Immotivatamente. Poi mi giro e scappo senza dire una parola...le mie amiche scandalizzate si scuseranno. Ma io ero già fuori che continuavo a ridere...figura di merda immensa e cazziatone enorme dalle amiche...

Anonimo ha detto...

leggendo questo post mi è venuto in mente un episodio..ero al mare con delle mie amiche..non so cosa successe ma mi ricordo perfettamente che risi così tanto da avere la nausea a mal di stomaco. Sono anche andata in bagno per un paio di volte con la sensazione di vomito! ahaha!è stato terribile